Press "Enter" to skip to content

Sottosegretaria alla Salute Zampa: “Nessuno pensa ad un nuovo confinamento, agire su orari scuola e uffici”.

Roma - "Nessuno di noi sta pensando a un nuovo confinamento degli italiani nelle proprie case in tutto il Paese" a causa del Covid-19.

Lo ha detto Sandra Zampa, sottosegretario alla Salute, intervistata da RaiNews a Studio24. "E' preferibile - ha aggiunto - un rispetto rigorosissimo delle norme, meglio rinunciare a uscire e fare assembramenti, o a un divertimento in più che un lockdown del Paese. Ce la possiamo fare, quello che conta adesso è il numero dei tamponi, che oggi sono molti di più rispetto a marzo, prendere in carico presto i pazienti e tracciare i contatti".

Inoltre, a proposito della chiusura delle scuole in Campania ha sottolineato: "Il Paese non può pensare di sacrificare la scuola". E ha aggiunto: Uno sforzo di più va fatto sugli orari degli uffici ed eventualmente sui turni a scuola. Un paese non può decidere di chiudere per prime le scuole, che sono fondamentali anche per la salute dei ragazzi. Vanno fatte scelte sugli orari, perché bisogna agire sui trasporti. Nelle grandi città il problema dei trasporti esiste, lavoriamo sugli orari di lavoro e della scuola, sui turni".

Poi sottolinea: "Non è una risposta apprezzabile sostenere, come è stato fatto in queste settimane, che in settembre il sistema trasporto pubblico non abbia favorito o innescato un aumento significativo di contagi".

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!