Press "Enter" to skip to content

Operazione antidroga del personale della Polizia di Stato di Cagliari: entro un capannone trovata una tonnellata di Marjuana in essicazione.

Cagliari, 21 Ott 2021 – Gli agenti della Polizia di Stato di Cagliari hanno sequestrato a Nuoro 6.300 piante di Marijuana provenienti da una piantagione trovata nelle campagne di Orosei e dove poi sono state anche arrestate tre persone con l’accusa di produzione e traffico di Marijuana.

Infatti sono finiti in manette nel pomeriggio di ieri, nelle campagne di Orosei (NU), tre allevatori del paese, rispettivamente di 52, 26 e 18 anni, pregiudicati.

Gli uomini della Squadra Mobile di Cagliari, Gruppo Falchi, in collaborazione con la Squadra Mobile di Nuoro, hanno sequestrato un’azienda agricola in località “Sos Alinos”, dove era stata messa a dimora una coltivazione di 6.300 piante. E all’interno di un enorme capannone, i tre avevano appeso le piante su cavi di acciaio per essiccare. Un'altra parte del raccolto era stata già divisa e confezionata per la distribuzione illegale. Il capannone era stato preso in affitto dagli arrestati.

Dalle prime analisi a campione, le piante avevano valori di principio attivo in media 10 volte superiori al limite massimo consentito. Questo enorme quantità di droga, al termine della lavorazione, avrebbe prodotto oltre 1 tonnellata di Marijuana essiccata, per un valore di mercato di circa un milione e mezzo di euro.

Il deposito era punto di rifornimento per l’intera Sardegna.

Gli arrestati sono stati posti ai domiciliari su ordine della Procura della Repubblica di Nuoro.

More from CRONACAMore posts in CRONACA »

Comments are closed.