Press "Enter" to skip to content

Ragazzo terribile picchia un pensionato e gli rompe due denti, arrestato dai carabinieri con le accuse di lesioni personali, ingiuria e minacce


Nel pomeriggio di ieri, in Carbonia (Ca),  i carabinieri della compagnia cc della città, hanno arrestato per lesioni personali, ingiuria e minacce in flagranza, U.F., di 17 anni, senza lavoro del posto.

Il ragazzo, poco prima,  per futili motivi, dopo averlo minacciato e ingiuriato, ha colpito violentemente con pugni al volto F.P. di 57 anni, pensionato, del luogo, provocandogli lesioni permanenti all’arcata dentaria inferiore, giudicate dai sanitari guaribili dell’ospedale cittadino in 20 giorni  (gli ha spaccato due denti). La vittima, non stante era sotto il colpi furiosi del ragazzino, è riuscito comunque a chiare la centrale operativa dei carabinieri che ha inviato immediatamente un equipaggio dell’aliquota radiomobile della stessa compagnia cc di Carbonia che hanno quindi bloccati lo scalmanato e poi lo hanno dichiarato in arresto.

In seguito, è stato portato in caserma dove, dopo le formalità di legge, su disposizione dell’A.G. del Tribunale dei minori, è stato affidato ai genitori fino all’udienza di convalida prevista per domani.