Press "Enter" to skip to content

Tutela della legalità: sequestrati 5 chili di hashish e arresato il trafficante di Olbia.

Nel Porto di Olbia i Baschi Verdi e le unità cinofile svolgono di continuo attività di servizio per il monitoraggio di persone, merci ed automezzi che giungono dai porti della Penisola al fine di contrastare le violazioni alle normative fiscali, il traffico di stupefacenti e i movimenti illeciti di valuta. E durante questo quotidiano ed importante servizio, è stata fermata una vettura proveniente da Civitavecchia guidata da un olbiese.

L’azione di controllo del veicolo svolta con l’ausilio dei ”Finanzieri a quattro zampe”  ha fatto scoprire un carico di circa 5 kg di hashish. Il conducente è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e poi messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tempio Pausania.

Nella giornata di ieri, inoltre, è stato individuato giovane che si rivolgeva a quanti avevano subìto il furto della propria autovettura chiedendo somme di denaro per poter riavere il proprio bene. La richiesta veniva avanzata pur sapendo che nel frattempo dalle vetture erano smontati i pezzi di maggior pregio per la rivendita sul mercato illegale.

Il giovane è stato arrestato per estorsione mentre un complice, responsabile della gestione dei mezzi rubati nella fase dell’occultamento e della rimozione dei pezzi da vendere, è stato denunciato per ricettazione. I due sono farebbero parte di una più ampia organizzazione radicata nella città gallurese responsabile di numerosi furti di autovetture.

Le indagini sono ora rivolte all’individuazione di ulteriori autovetture che possano essere finalmente restituite ai legittimi proprietari. In tal senso, eventuali denunce potranno essere presentate al Gruppo della Guardia di Finanza di Olbia in Cala Saccaia.

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »