Press "Enter" to skip to content

Green Pass per bar e ristoranti, ma solo al chiuso e al tavolo. Poi palestre, cinema e teatro.

Roma, 22 Lug 2021 - Il Green pass, dal prossimo 5 agosto, servirà per accedere ai tavoli al chiuso di bar e ristoranti, non sarà invece necessario per consumare al bancone, anche se al chiuso. Basterà, però, avere anche solo la prima dose di vaccino, aver fatto un tampone negativo nelle 48 ore precedenti o essere guariti dal Covid nei sei mesi precedenti. Il pass servirà inoltre per i grandi eventi e per entrare a teatro, al cinema e in palestra.

Questo è quanto è stato deciso oggi pomeriggio nel corso della cabina di regia a Palazzo Chigi. Non si è discusso di trasporti, né a lunga percorrenza né locali.  Le discoteche resteranno chiuse. Si riduce il tempo della quarantena se un vaccinato viene a contatto con un positivo e possiede il green pass.

Lo stato d’emergenza per il Covid dovrebbe essere prorogato fino al 31 dicembre 2021.

Il governo anche deciso di cambiare i parametri per la zona gialla: la soglia viene fissata al 10% per le terapie intensive e al 15% per le ospedalizzazioni. Per la zona arancione terapie intensive al 20% e al 30% per le aree mediche, per la zona rossa rispettivamente al 30 e al 40%.

In Consiglio dei Ministri i leghisti chiederanno di tenere al 20% il tetto delle Terapie Intensive (che oggi sono occupate in media al 2%) per il cambio di fascia, l’esclusione dei ristoranti e dei bar dall’obbligo di utilizzo del lasciapassare, la riapertura immediata (anche col Pass) delle discoteche e la gratuità dei tamponi per chiunque sia sprovvisto del Pass. Salvare vite e posti di lavoro allo stesso tempo, senza multe e costrizioni, è il nostro obiettivo”.

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!