Press "Enter" to skip to content

Pandemia nel mondo – Coronavirus, in Usa record contagi e oltre 2.000 morti in un giorno. Coprifuoco in California.

Cagliari, 20 Nov 2020 - Gli Stati Uniti infrangono un altro drammatico record mondiale sul fronte della pandemia da Covid-19, relativo ai contagi giornalieri che, secondo l'ultimo rapporto dell'autorevole Johns Hopkins University, relativo alla giornata di ieri, sono stati 187.833. Il precedente massimo giornaliero era stato il 13 novembre, con 177.244 casi. Sempre nella giornata di ieri si sono inoltre registrati ben 2.015 decessi di pazienti colpiti dal Covid-19. Complessivamente, dunque, il bilancio degli States dalla comparsa del morbo sole ad almeno 11.715.316 contagi e 252.535 vittime. Gli Stati Uniti stanno assistendo a una fortissima recrudescenza dell'epidemia da nuovo coronavirus come ha sottolineato ieri anche la task force sanitaria della Casa Bianca nel suo primo briefing pubblico in quattro mesi. E’ di oggi la notizia che la California imporrà un coprifuoco dalle 22 alle 5 a partire da sabato nelle zone "porpora", ovvero quelle classificate come a maggior rischio per l'alto numero di contagi da Covid-19. Lo ha annunciato su Twitter il governatore Gavin Newson. La misura riguarda il 94% della popolazione. Il coprifuoco sarà in vigore fino al 21 dicembre.

In Cina a quasi un milione di persone sono stati già somministrati due vaccini sperimentali anti-Covid prodotti dalla cinese Sinopharm. Lo ha reso noto la stessa compagnia farmaceutica, senza tuttavia fornire dati clinici che dimostrino la loro efficacia.   Dalla scorsa estate la Cina ha consentito inoculazioni di vaccini non ancora approvati, per casi ritenuti urgenti, come dipendenti e studenti che si recano all'estero, o anche lavoratori particolarmente esposti, come gli infermieri.

L'India ha raggiunto oggi i 9 milioni di contagi totali dall'apparizione del Covid-19 sul proprio territorio dopo aver segnalato 45.882 nuove infezioni nelle ultime 24 ore, secondo il ministero della Salute e del benessere familiare. Il numero totale di casi segnalati nel paese è ora pari a 9.004.365, con 132.162 persone che hanno perso la vita a causa del virus. L'India, che ha una popolazione di 1,3 miliardi di abitanti, ha registrato il secondo più alto numero di contagi accertati, dopo gli Stati Uniti. Nonostante questo tragico traguardo, l'India sta assistendo da alcune settimane a un costante calo del numero delle infezioni giornaliere. L'India ha impiegato 23 giorni per passare da 8 milioni di casi registrati agli attuali 9 milioni. Considerando che ci sono voluti 18 giorni per raggiungere i 7 milioni e 11 giorni per raggiungere gli 8, appare evidente che la malattia è ormai in fase calante, pur presentando numeri ancora alti a livello assoluto. In controtendenza risulta la situazione nella capitale: che ha ormai oltrepassato il mezzo milione di contagi continuando a far registrare un numero preoccupante d'infezioni giornaliere.

Il Messico ha superato la soglia di 100mila morti per Covid-19, diventando il quarto Paese a farlo. Lo ha confermato Jose Luis Alomia Zegarra, direttore del centro epidemiologico messicano, che ha dato il numero complessivo delle vittime nel Paese centroamericano: 100.104 le morti confermate per coronavirus, dietro solo a Stati Uniti, Brasile e India. Il dato arriva a meno di una settimana dal superamento del milione di casi registrati, anche se i funzionari del ministero della Salute concordano che il numero è probabilmente molto più alto a causa dei bassi livelli di test.

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!