Press "Enter" to skip to content

Giulia giornaliste Sardegna contro l’attacco violento, vigliacco e sessista, nei confronti di una giornalista che nell’esercizio della sua professione  

 

Cagliari, 26 Lug 2019 - L’associazione nazionale Giulia, la CPO Fnsi, la Cpo Usigrai insieme denunciano l’attacco violento, vigliacco e sessista, nei confronti di una giornalista che nell'esercizio della sua professione, tutelata e garantita dalla Costituzione, ha espresso il suo pensiero sul caso Sea Watch.

Giulia giornaliste Sardegna, in una nota affermano anche che la collega Stefania Lapenna di Vistanet ha subìto la gogna sui social per aver preso una posizione netta, e il solo fatto di essere una donna ha scatenato commenti beceri figli di una incultura misogina. Ma Stefania non è sola: noi siamo al suo fianco, la sosteniamo e le diciamo di non mollare. Mai.

Ci sono ovviamente la solidarietà e la vicinanza, piene e convinte, nei suoi confronti ma soprattutto la determinazione di continuare a denunciare ogni singolo episodio che metta a rischio la dignità e la libertà di tutte le colleghe giornaliste. Com

More from PRIMA PAGINAMore posts in PRIMA PAGINA »