Press "Enter" to skip to content

Truffe ad anziani di Bonorva e Pozzomaggiore, due arresti

Questa notte, I Carabinieri del Comando Provinciale di Sassari  hanno arrestato due giovani donne per truffa e furto ai danni di anziani.
L’indagine dei Carabinieri della Compagnia di Bonorva, che ha portato all’emissione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Sassari nei confronti di Angela D., 23 anni e Fortunata S., di 27 anni, nasce da alcune truffe perpetrate dalle due donne nei confronti di ingenui anziani in Bonorva e Pozzomaggiore.

La tecnica adottata dalle due consisteva nel presentarsi come impiegati Inps delegate a notificare a casa delle anziane vittime una cospicua favorevole rettifica alle loro modeste pensioni: ingenuamente gli anziani si rendevano disponibili ad ascoltare, magari in salone davanti ad un caffè, i particolari abilmente illustrati dalle sedicenti impiegate che, approfittando di un momento di distrazione dei padroni di casa, si appropriavano di oggetti di valore e/o contanti congedandosi cordialmente con i pensionati che solo in un secondo momento si rendevano conto della sparizione.

I Carabinieri stanno verificando analoghe truffe e furti compiuti, con ogni probabilità, in altre zone della Regione dalle due donne domiciliate a Quartucciu.