Press "Enter" to skip to content

Asl Olbia: gli ultimi nati nelle strutture galluresi, si rimane in attesa del primo nato del 2013

E’ un maschietto di Olbia l'ultimo nato nelle strutture della Asl gallurese; al momento sia a Olbia che a Tempio Pausania si aspetta che venga alla luce il primo nato del 2013. La Direzione Aziendale della Asl di Olbia invia un augurio speciale a tutte le mamme e papà che hanno scelto le strutture galluresi per mettere al mondo i proprio figli.

Ospedale Paolo Merlo di La Maddalena - L'ultimo nato dell'ospedale maddalenino è una femminuccia, che ha pesato 2,950 kg, venuta alla luce, in seguito a taglio cesareo, giovedì 27 dicembre 2012, alle ore 11.15. Le condizioni della mamma, una ucraina trentenne, sono buone.

Ospedale Giovanni Paolo II Di Olbia - L'ultimo nato nella struttura olbiese è un maschietto, Stefano, venuto alla luce con un parto naturale, alle 10.43 di lunedì 31.12.2012. Il piccolo Stefano, ha pesato 3,730 kg, è figlio di Pier Paolo Fiori, meccanico quarantenne di Olbia, e di Laura, 36enne, di Su Canale ma da anni trapiantata a Olbia, dove aiuta il marito nell'impresa di famiglia. Stefano è il secondogenito della famiglia Fiori, il fratellino Samuele ha 2 anni e lo aspetta a casa.

Nel reparto di Ostetricia e ginecologia dell'ospedale di Olbia al momento non è venuto alla luce nessun bambino nel 2013, anche se una giovane madre di nazionalità cubana si trova in sala travaglio.

Ospedale Paolo Dettori di Tempio Pausania - L'ultimo nato dell'ospedale tempiese è una femminuccia, che ha pesato 1,950 kg, è venuta alla luce alle 10.00 del 31.12.2012; i genitori, entrambi 38enni sono di Luras. 

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »