Press "Enter" to skip to content

Incidenti sul lavoro: morto a Cuglieri Vigile del Fuoco schiacciato da un pesante mezzo del corpo

Incidente mortale a Cuglieri nella caserma dislocata dei vigili del fuoco di Oristano. Luca Pinna, 38 anni di Cabras è stato schiacciato contro un muro da un'autobotte mentre stava effettuando dei lavori di pulizia del mezzo.

Un altro incidente sul lavoro ieri in Sardegna. Questa volta non è toccato al solito operaio ma ha perso la vita un giovane Vigile del Fuoco di Cuglieri (Or), Luca Pinna, di 38 anni, di Cabras, rimasto schiacciato contro un muro da un’autobotte del corpo che stava effettuando dei lavori di pulizia.

Subito dopo il fatto, il vigile è stato subito soccorso dai colleghi e trasportato d'urgenza in elicottero a Sassari. Purtroppo però le sue condizioni erano gravissime e non è riuscito a sopravvivere.

Secondo i primi accertamenti il mezzo incriminato si sarebbe improvvisamente messo in movimento forse per un problema ai freni, e gli ha schiacciato la cassa toracica.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del paese e del Comando provinciale di Oristano che cercheranno di accertare la dinamica della tragedia ed eventuali responsabilità.

Le indagini dunque sono partite subito e sono andate avanti per tutta la giornata, avviate appunto dai militari della Stazione cc di Cuglieri e della Compagnia cc di Ghilarza, per fare luce sull'incidente. Dopo i rilievi tecnici eseguiti in mattinata nella Caserma del Distaccamento volontario dei Vigili di Cuglieri, dipendente dal Comando provinciale di Oristano, sono cominciati gli interrogatori dei colleghi della vittima per cercare di ricostruire in ogni dettaglio la dinamica dell'incidente.

Pinna, sposato e padre di un bambino di tre anni, aveva appena cominciato la sua giornata di lavoro nella Caserma alla periferia del paese e in attesa di eventuali richieste di intervento stava provvedendo alla manutenzione di una delle tre autobotti in dotazione al Distaccamento. All'improvviso il mezzo si è messo in movimento e la vittima ha cercato di fermarlo con la forza delle braccia ma è rimasto schiacciato contro il muro riportando una serie di lesioni anche interne che poi ne hanno provocato la morte. Le indagini ora dovranno spiegare perché il mezzo si sia mosso e accertare, in particolare, se si sia trattato di un guasto meccanico o di un errore umano.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!