Ad Arzachena arresto in esecuzione di provvedimento dell’A.G. da parte dei carabinieri della compagnia di Lanusei

Pattuglia cc comp Lanusei

Lanusei, 19 Gen 2020 – Ieri, ad Arzachena (SS), i militari del N.o.r.m. – Sezione Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Lanusei (Nu) hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.i.p. del Tribunale di Lanusei, nei confronti di Federico Ecca, di 24 anni, residente a Villagrande Strisaili e domiciliato ad Arzachena, disoccupato e già noto alle Forze dell’Ordine.

Il giovane è stato posto agli arresti domiciliari presso il proprio domicilio ad Arzachena.

Il giovane, il 4.09.2019, presso il bar “Euro” di Villagrande Strisaili, in concorso con il padre padre, ha compiuto atti diretti in modo non equivoco a cagionare la morte di Andrea Guglielmi, non riuscendo nell’intento per cause indipendenti dalla sua volontà, con l’aggravante dei motivi abietti e futili.

In particolare, mentre il genitore, teneva bloccata la vittima, il figlio ha colpito con una coltellata alla quale ha causato lesioni personali all’addome che poi sono risultate fatali ed morto.

Nell’ambito della stessa indagine Valerio Ecca è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di lesione personale aggravate in concorso e sono al vaglio degli inquirenti le posizioni di altri due soggetti.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com