Press "Enter" to skip to content

Siu, ferita al petto e ricoverata in ospedale alcuni giorni orsono: arrestato il marito ritenuto autore del presunto tentato omicidio. Jonathan Maldonado, marito di Soukaina El Basri, arrestato dopo una notte di interrogatori.

Biella, 24 Magg 2024 - Svolta nella notte sul presunto tentato omicidio della bella e giovane influencer di origini Marocchine. Infatti, dopo circa 4 ore di interrogatorio negli uffici della Questura di Biella, Jonathan Maldonado, marito di Soukaina El Basri, la giovane donna finita in rianimazione a Novara con una profonda ferita al petto, è stato arrestato e nella notte è stato portato in carcere. L'uomo è accusato di tentato omicidio dalla Procura di Biella. 

La donna resta in ospedale in gravi condizioni tenuta in coma farmacologico. I fatti risalgono al pomeriggio di giovedì scorso e soltanto ieri si è diffusa la notizia, mentre nel palazzo i vicini parlano di frequenti liti. La donna non sarebbe in pericolo di vita.   

Soukaina El Bari si fa chiamare Siu e ha 80mila follower su Instagram. Nel suo profilo tantissime fotografie dove consiglia abiti e prodotti cosmetici. Il marito invece lavora in un’azienda di caffè a Gattinara, nel Vercellese. 

Giovedì pomeriggio, stando a quanto ricostruito finora, la donna, accompagnata dal marito, era andata in pronto soccorso all'ospedale degli Infermi di Ponderano (Biella), lamentando un forte dolore al petto, dove le è stata riscontrata un'unica ferita. Ai medici avrebbe detto di essere caduta in casa, poi era collassata per una emorragia interna ed era stata trasportata d'urgenza a Novara. 

"La ragazza è in coma farmacologico in prognosi riservata -ha spiegato la procuratrice di Biella Teresa Angela Camelio -. Abbiamo avviato le indagini a 360 gradi inviando le informazioni di garanzia necessarie". "Mia moglie è ferita, è caduta in casa" avrebbe riferito il marito all'operatore del 118 chiamato giovedì. Arrivata in codice giallo, le sue condizioni sono poi precipitate.   

La procura si è mossa da subito una volta ricevuta la segnalazione e il giorno dopo gli agenti della polizia, con la scientifica e il sostituto procuratore sono entrati in casa, nel quartiere Chiavazza, dove la coppia abitava con i due figli. Nel sopralluogo è stato trovato molto disordine, ma non una situazione che possa far pensare a una colluttazione. "L'ipotesi di una caduta accidentale o di un gesto anticonservativo – ha spiegato Camelio - non sono verosimili con quanto abbiamo raccolto". È confermata intanto la presenza di un foro all'altezza del petto della donna: "Abbiamo già dato incarico a un consulente tecnico per verificare la compatibilità della ferita con un'arma bianca" ha spiegato la magistrata. 

Soukaina El Basri, oltre al profilo Instagram aveva una pagina Facebook sulla quale svolgeva - anche se negli ultimi mesi con meno intensità - la propria attività di influencer nel settore della bellezza e della moda. Sempre su FB gestiva anche un profilo privato, dedicato alle piccole cose quotidiane di una ragazza di 30 anni madre di due bimbe di 6 e 5 anni. E proprio su questo profilo si puo' leggere quello che risulta essere l'ultimo post. Risale al 6 maggio, il giorno del suo compleanno. "Quando arriva il giorno del mio compleanno - scriveva la donna - ritorno a sentirmi bambina anche se, in fondo.. così, mi ci sono sempre sentita". E dopo i ringraziamenti per gli auguri, aggiungeva: "E buon compleanno a me. Me lo dico anche io che tante volte, in passato, mi sono dimenticata di farmi gli auguri. Nel tempo ho realizzato che era così importante farlo. Giuro".

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »

Comments are closed.