Press "Enter" to skip to content

Isw: I russi avanzano sulla riva sinistra del Dnepr nella regione di Kherson.

Kiev, 2 Apr 2024 - L'Istituto per lo studio della guerra (ISW) ha confermato l'avanzata delle truppe russe vicino ad Avdiyivka e lungo la riva orientale (sinistra) del Dnepr nella regione di Kherson. Lo riferisce RBC-Ucraina con riferimento al rapporto ISW.

Questa notte si sono verificate esplosioni a Sebastopoli. Alcuni residenti sono rimasti senza elettricità. Lo riferisce RBC-Ucraina con riferimento al canale Telegram Info di Sebastopoli. Secondo testimoni oculari si sono udite due esplosioni. Dopo di che la luce è scomparsa nella zona. "Qualcosa ha colpito forte due volte nella zona! L'illuminazione e la luce sono scomparse", ha riferito la fonte.

Per ricostruire tutto ciò che le forze russe hanno danneggiato o distrutto a Kharkiv sono necessari più di 10 miliardi di dollari, ha dichiarato il sindaco della città Ihor Terekhov in un'intervista con il media Liga.net. Il sindaco ha detto che i funzionari della città hanno cercato di coinvolgere partner internazionali per coprire i costi, perché "nessun bilancio comunale al mondo può sopportare un tale onere". "La Russia mente quando dice di colpire solo obiettivi militari", ha aggiunto Terekhov. "Ad ogni attacco (alla città), abbiamo sempre più prove che si tratta di un vero e proprio genocidio". Dallo scoppio dell'invasione, Kharkiv ha sopportato il peso degli assalti russi, che si sono intensificati nelle ultime settimane. L'infrastruttura energetica della città è stata decimata dagli attacchi russi e, secondo il sindaco, "quasi tutta" è stata distrutta.

Un ceceno, Askhab Uspanov, arrestato dopo la sparatoria nella sala concerti Crocus City Hall, è morto alla stazione di polizia di Mosca nella notte tra il 22 e il 23 marzo, scrive Radio Liberty. L'uomo è riuscito a informare i parenti dell'arresto, ma quando la moglie è arrivata alla polizia due ore dopo, il marito era già morto. Secondo il movimento di opposizione ceceno Adat, il detenuto è morto a causa delle torture. Le forze di sicurezza russe gli avrebbero rotto le costole e la colonna vertebrale; sul corpo di Uspanov c'erano segni di strangolamento e contusioni. Si presume che la polizia russa abbia inscenato un suicidio per coprire l'omicidio. La famiglia di Usanov nega il coinvolgimento dell’uomo nell’attacco terroristico nella regione di Mosca e sostiene anche che l’uomo non si sarebbe suicidato perché l'islam condanna severamente il suicidio.

L'obiettivo della smilitarizzazione dell'Ucraina rimane fondamentale perché gli Stati Uniti e la Nato, che partecipano al conflitto a tutti gli effetti, vedono questo paese come un territorio da controllare in funzione anti-russa. Lo sostiene il capo del Consiglio per la Sicurezza Nazionale russo, Nikolai Patrushev, in un'intervista ad Aif.Ru, come riporta la Tass. "I piani degli Stati Uniti e della Nato includono la preservazione dell'Ucraina, o almeno di una parte di essa, come territorio anti-russo completamente controllato, totalmente modellato per servire gli interessi del blocco nord atlantico", ha affermato Patrushev. "L'Alleanza nord atlantica è di fatto una parte del conflitto ucraino", ha aggiunto: "a questo proposito, l'obiettivo della smilitarizzazione dell'Ucraina rimane rilevante".

Le forze russe hanno lanciato nella notte 10 droni kamikaze sull'Ucraina, nove dei quali sono stati abbattuti dall'Aeronautica militare di Kiev: lo ha reso noto su Facebook l'esercito ucraino, come riportano i media nazionali. Secondo alcuni i residenti locali, a Dnipro sono state udite tre esplosioni. L'Aeronautica militare, inoltre, ha reso noto che bombe aeree guidate sono state lanciate nella regione di Kharkiv.

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »
More from PRIMA PAGINAMore posts in PRIMA PAGINA »

Comments are closed.