Press "Enter" to skip to content

Drone contro edificio a San Pietroburgo. Due morti negli attacchi russi in Ucraina. I russi sempre meno sicuri nel loro paese e la guerra si avvicina alle grande città.

Kiev, 2 Mar 2024 - A San Pietroburgo, un drone ha impattato contro un edificio residenziale provocando danni. Lo riferisce Fontanka, citando una sua fonte e pubblicando le foto. Non risultano vittime.
Poco dopo, sul suo canale Telegram, il governatore di San Pietroburgo ha parlato di un "incidente" senza menzionare il drone. "Non ci sono vittime. Le vetrate dei balconi di due case sono state parzialmente danneggiate. Sono stati fatti sgomberare i residenti degli appartamenti interessati", ha aggiunto Alexander Beglov nel suo canale Telegram.
Il governatore non ha specificato che tipo di "incidente" si sia verificato. Secondo Fontanka, il drone si e' schiantato poco dopo le 07:00 ora locale contro un edificio di cinque piani nel distretto di Krasnogvardeysky.

Un misterioso "incidente" ha mobilitato le forze dell'ordine e i servizi di emergenza sul viale Piskaryovsky a San Pietroburgo. Secondo quanto riferito dal governatore della città, Alexander Beglov, sul suo canale Telegram, "i vetri di due condomini nel distretto di Krasnogvardeisky sono andati in frantumi ma nessuno e' rimasto ferito". I residenti degli appartamenti danneggiati sono stati evacuati. Le fonti ufficiali non hanno dato indicazioni sulle cause dell'incidente.

La Russia ha perso 415.640 soldati in Ucraina dall'inizio della guerra, il 24 febbraio 2022. Lo ha riferito lo Stato maggiore delle forze armate ucraine. Questo numero include 960 vittime subite dalle forze russe nell'ultimo giorno.
Secondo il rapporto, la Russia ha perso anche 6.624 carri armati, 12.611 veicoli corazzati da combattimento, 13.267 veicoli e serbatoi di carburante, 10.153 sistemi di artiglieria, 1.003 sistemi di razzi a lancio multiplo, 696 sistemi di difesa aerea, 346 aerei, 325 elicotteri, 7.829 droni, 25 imbarcazioni e un sottomarino.

La Russia ha notificato agli Stati Uniti il ​​lancio del missile balistico intercontinentale Yars dal cosmodromo di Plesetsk. Lo ha detto alla Tass un funzionario del Pentagono, precisando che l'informazione sul test è stata comunicata tramite il Centro per la riduzione del rischio nucleare. Continueremo a monitorare la situazione".

Il Ministero della Difesa russo ha riferito ieri che dal cosmodromo di Plesetsk era stato effettuato un lancio di addestramento al combattimento del missile balistico intercontinentale mobile a combustibile solido Yars, dotato di più testate. 

Almeno una persona è morta e altre sette sono rimaste ferite in un attacco di droni russi che ha colpito questa notte la città di Odessa. Lo rendono noto le autorità locali, citate dai media di Kiev. Il governatore Ooleh Kkiper afferma che tra i feriti c'è' anche un bambino di tre anni, ricoverato in ospedale per lesioni a una gamba. L'attacco è' avvenuto verso le 00:40 ora locale. Le operazioni di soccorso in ancora in corso, specificano le autorità' di Oodessa. Si registrano danni a diversi palazzi.

Un uomo di 76 anni è morto in un attacco di droni russi che stanotte ha colpito la sua casa nel distretto di Kupiansk, nella regione ucraina nordorientale di Kharkiv. Lo riferiscono le autorità locali, citate dai media di Kiev. Poche ore prima era stato annunciato un attacco di droni sulla città di Kharkiv, capoluogo della regione omonima: Ci sono stati dei danni, ma non si registrano vittime, secondo il governatore Oleh Syniehubov.

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »
More from PRIMA PAGINAMore posts in PRIMA PAGINA »

Comments are closed.