Press "Enter" to skip to content

Dichiarazione dell’On. Silvio Lai (Pd) – Ministri a ripetizione non coprono disastri centrodestra in Sardegna. Per l’Isola solo promesse ma in Parlamento bocciano gli interessi dei sardi.

Cagliari, 21 Feb 2024 - Una lunga e costante processione di ministri accompagna la campagna del centrodestra necessaria per nascondere i disastri di Solinas ma anche per evitare che Truzzu  si esponga troppo. Oggi è la volta di Valditara e di Tajani con quest’ultimo che incontra gli agricoltori in protesta sui trattori ai quali sarà costretto a dire, se prevarrà come speriamo l’onestà intellettuale, che grazie alla loro protesta e alla determinazione del Pd in Parlamento sono stati costretti a reintrodurre i sgravi fiscali che Lollobrigida e Meloni avevano in maniera improvvida cassato.
Di contro il ministro Valditara arriva sull’isola sapendo del suo fallimento sul caro affitti per gli studenti non avendo attivato quel tavolo istituzionale, più volte chiesto, per concertare azioni e misure che avrebbero consentito di abbassare i costi degli affitti, aumentare le disponibilità, garantire i necessari controlli per evitare le ricorrenti speculazioni.
D’altronde Valditara si trova in buona compagnia visto che la Giunta regionale sii è dimenticata della scuola in Sardegna. Sono peggiorati i risultati dei test degli studenti, hanno lasciato per 7 mesi senza borsa di studio migliaia di universitari idonei perché non si mettevano d’accordo sul Cda dell’Ersu (diritto allo studio) e molti si sono dovuti ritirare.
Peraltro hanno perso decine di milioni di euro sulla formazione e la Sardegna è stata l’ultima per le attività di politiche attive del lavoro per i giovani. Un fallimento totale per il sistema scolastico regionale.
In più hanno cancellato decine di autonomie scolastiche e il centrodestra nazionale ha bocciato il mio emendamento al milleproroghe che poteva salvarle. Com

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »

Comments are closed.