Press "Enter" to skip to content

Sclerosi Multipla, il Centro regionale si riunisce nella sede dell’ospedale Binaghi di Cagliari.

Cagliari, 7 Dic 2022 – Si riunisce nella sede dell'ospedale Binaghi il Centro regionale per la Diagnosi e la cura della Sclerosi Multipla della Asl di Cagliari.

Il Servizio, che in seguito alla riorganizzazione per la diffusione della pandemia da COVID-19 era stato spostato in parte presso l'ospedale oncologico Businco di Cagliari, sarà ora riunificato nella sede al secondo piano del presidio ospedaliero di via Is Guadazzonis.

Da venerdì 9 dicembre, infatti, il Centro sarà operativo presso il Binaghi, dove verranno ricondotte tutte le attività assistenziali, ambulatoriali e di ricovero in Day Hospital. 

"Proseguiamo con il piano di riordino dei servizi della nostra Azienda e siamo contenti di poter riaccogliere nelle nostre strutture un reparto così importante - commenta Marcello Tidore, Direttore generale della ASL di Cagliari -che durante la pandemia è stato ospitato dall'Azienda Brotzu e che cogliamo l'occasione per ringraziare. Stiamo lavorando per riattivare altre funzioni all'interno dell'ospedale Binaghi che nei prossimi mesi saranno operative". 

La Sclerosi Multipla è una malattia infiammatoria e neurodegenerativa del sistema nervoso centrale. Esordisce prevalentemente in persone in giovane età (tra i 20 ei 40 anni) con una frequenza maggiore nel sesso femminile ed è una delle prime cause di disabilità neurologica. Al momento attuale sono disponibili numerose terapie definite “modificanti il decorso” capaci di rallentare e spesso bloccare l’evoluzione della malattia. L’approccio non si limita alle terapie farmacologiche ma richiede una presa in carico globale della persona con approccio multidisciplinare.
"La Sardegna presenta una delle frequenze più alte al mondo (prevalenza al 2017 di circa 360/100000 a) circa doppia rispetto al resto dell’Italia - spiega il Direttore Sanitario della ASL di Cagliari Roberto Massazza - Il Centro dell'ospedale Binaghi è un polo di riferimento per le persone con SM (circa 5000) e con malattie neuromuscolari (miopatie e distrofie, miastenia gravis, atrofia muscolare spinale e miastenia gravis) provenienti da tutta la Sardegna". 

La struttura è diretta dalla Prof.ssa Eleonora Cocco (Professoressa associata di neurologia di UniCa) e l’equipe è composta da 5 neurologi esperti in SM e 3 neurologi esperti in malattie neuromuscolari e neurofisiologia, 11 infermiere dedicate, 3 OSS, 2 tecnici di neurofisiopatologia e una assistente amministrativa.

All’interno del Centro SM operano inoltre il servizio di neuroriabilitazione con una fisiatra e tre fisioterapiste e il laboratorio specifico per la diagnosi delle malattie neurologiche dove sono impiegate 2 biologhe e i tecnici di laboratorio. Tali servizi rimarranno al momento nelle attuali ubicazioni nei due corpi staccati del presidio Binaghi.
"Il Centro offre, grazie alle figure multidisciplinari in esso presenti e ad un’ampia rete di collaborazioni ospedaliere e territoriali, attività ambulatoriali e in regime di Day Hospital (circa 5000 accessi annuali) per diagnosticare e trattare farmacologicamente e con approccio riabilitativo la malattia e ambulatori per la gestione di problematiche specifiche (ad esempio spasticità, sfinterici e cognitivi) e per categorie particolari (pediatrico e gravidanza)- aggiunge la Prof.Ssa Eleonora Cocco, Direttrice del Centro -  Inoltre, è inserito nei più importanti trials farmacologici internazionali e svolge attività di ricerca propria e in collaborazione con altri gruppi locali, italiani e internazionali". 

Oltre alla Sclerosi Multipla il Centro SM è riferimento per la diagnosi e la presa in carico di persone con malattie neuromuscolari e punto unico in Sardegna in cui vengono effettuate le biopsie muscolari per le diagnosi complesse di malattie neuromuscolari. Com

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »
More from ALTRE NOTIZIEMore posts in ALTRE NOTIZIE »

Comments are closed.