Press "Enter" to skip to content

Lunedì 23 e martedì 24 agosto tra Laerru, Ulassai e Chiaramonti i concerti dei festival “Musica sulle Bocche” e “Rocce Rosse Blues”.

Cagliari, 22 Ago 2021 - C'è un filo che unisce Laerru, Ulassai e Chiaramonti: è la rete dei Coast to Coast Festival, grazie alla quale lunedì 23 e martedì 24 agosto Musica sulle Bocche e Rocce Rosse Blues condivideranno gli artisti e i gruppi protagonisti dei loro cartelloni, grazie ad un progetto innovativo e unico nella scena musicale isolana. Già ospite del festival ogliastrino, lunedì 23 alle 18.30 Marcello Peghin proporrà così a Laerru il suo progetto “Railroad blues”. Nella stazione campestre del paese l'istrionico e virtuoso chitarrista suonerà musiche raffinate ai confini tra il country ed il blues, venate da una contemporaneità che solo uno dei più grandi chitarristi italiani sa sviluppare, per un progetto originale ideato e coprodotto dal festival Musica sulle Bocche ed il festival Rocce Rosse & Blues.

La serata a Laerru continuerà alle 20.30, nella chiesa del Rosario, dove Rosa Brunello (al contrabbasso, basso, voce ed elettronica) e la cantante Camilla Battaglia proporranno invece una produzione originale dal titolo “A song for a thousand years”. Due delle più interessanti musiciste della nuova onda jazz italiana già accreditate a livello internazionale presenteranno in maniera originale le canzoni destinate a sfidare il tempo, in uno spettacolo co-prodotto insieme al Festival Rocce Rosse Blues. Lo spettacolo sarà poi riproposto martedì 24 a Ulassai, nel cartellone di Rocce Rosse Blues, con inizio alle 21.00 in piazza Barigau.

Faranno invece il percorso inverso i Guano Padano, che saranno lunedì 23 a Ulassai (sempre in piazza Barigau con inizio alle 21.00) per il festival Rocce Rosse e martedì 24 agosto alle 19.30 al Castello di Chiaramonti per Musica sulle Bocche. Il suono dei Guano Padano è caldo e vibrante e mescola le melodie del western alla Morricone con i ritmi pulsanti del surf/punk di John Zorn, dove le atmosfere strazianti delle ballate Tex Mex dei Calexico si combinano alle sperimentazioni free jazz e alla psichedelica degli anni 60. In tre soli album i Guano Padano sono diventati così il progetto più radicato nella tradizione musicale italiana e con le più grandi ambizioni internazionali. In scena Alessandro Stefana alla chitarra, Danilo Gallo al basso e contrabbasso, e Zeno De Rossi alla batteria.

Così come previsto dalla normativa, l’accesso ai concerti sarà consentito solo ai possessori del Green Pass. I biglietti per i concerti di Laerru e Chiaramonti possono essere acquistati attraverso il sito www.musicasullebocche.it. Coloro che sceglieranno di non usufruire del servizio di prevendita potranno comunque acquistare i biglietti presso il botteghino il giorno del concerto, con la possibilità anche di poterli prenotare inviando una mail all'indirizzo ticket@musicasullebocche.it o chiamando l'infoline al numero 350-1537377.

Per i concerti di Rocce Rosse invece, grazie a un allestimento realizzato ad hoc che prevede anche un'area ristorante all'interno della piazza Barigau, nel rispetto delle regole del distanziamento sociale che determinano la capienza degli spazi, lo staff della biglietteria accoglierà il pubblico all'ingresso dalle 19.00, orario di apertura dei cancelli. È richiesto il Green Pass. Roccerosse.it/biglietti, Box Office Sardegna e a Ulassai presso il botteghino o nella rivendita di Miele Amaro o al numero 070/657428.

Organizzato dalla associazione Jana Project con la direzione artistica di Enzo Favata, il festival internazionale “Musica sulle Bocche” è sostenuto dall’assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Autonoma della Sardegna, dal Ministero ai Beni Culturali, dalla Fondazione di Sardegna, dalla Camera di Commercio di Sassari attraverso il progetto “Salute & Trigu” e dai comuni di Laerru e Chiaramonti che fanno parte delle sedici amministrazioni che compongono la rete “Musica sulle Bocche”.
Da Rocce Rosse arriva un messaggio di forte collaborazione possibile grazie al patrocinio dei Comuni di Ulassai, Osini e Gairo, della Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato della Cultura e del Turismo, della Fondazione di Sardegna e in collaborazione con Arst. Com

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!