Press "Enter" to skip to content

Tokyo 2020 – Bronzo Paltrinieri nei 10 km. Rezza in canoa è argento. Staffetta in finale con record.

Tokyo, 5 Ago 2021 - "Ho voluto questo bronzo a tutti i costi, perché queste Olimpiadi non mi avevano ancora appagato del tutto: adesso sì. Il quarto posto nei 1.500 stile libero è stata una brutta botta", è stata la dichiarazione di Gregorio Paltrinieri, dopo aver conquistato il bronzo alle Olimpiadi di Tokyo 2020 nella 10 chilometri di nuoto in acque libere. Un bronzo che vale oro, ripete il tecnico Fabrizio Antonelli dopo la performance nelle acque della baia di Odaiba. È la prima volta nella storia dei Giochi che un atleta azzurro si prende due medaglie fra piscina (argento) e acque libere (bronzo).

Ha sofferto, Greg, 26 anni, nuotatore di Carpi tesserato per le Fiamme Oro, già medaglia d'argento negli 800 stile libero, e non lo nasconde, reduce dalla mononucleosi. "Oggi è stata difficile: caldo, casino, loro che sono partiti dal primo giro e io non me ne ero neanche accorto", ha dichiarato il nuotatore a caldo, parlando del gruppo di testa che poi ha dovuto inseguire. "Però, sono contento di essere arrivato a podio. Dove ho trovato le energie? Prima della gara ero molto concentrato". 

K1 200 metri. La canoa sprint italiana torna sul podio olimpico dopo 13 anni (Pechino 2008). Per l'Italia Team si tratta del 10° argento a Tokyo 2020. L'azzurro è stato preceduto di appena 45 millesimi dall'ungherese Sandor Totka (35"035), terzo il britannico, campione olimpico uscente, Liam Heath, giunto a 167 millesimi dal vincitore. Rizza, 30 anni di Pavia, campione europeo della distanza e terzo quest'anno in Coppa del mondo a Seghedino (unico podio in carriera).

Risultato positivo per la staffetta azzurra, qualificata alla finale della 4x100 metri con il quarto tempo totale tra gli otto della squadre qualificate. Fuori dalla finale la staffetta statunitense, solo sesta nella batteria degli azzurri. Miglior tempo della Giamaica (37''82), seguita dalla Cina (37''92) e dal Canada con lo stesso tempo. In finale anche Gran Bretagna (38''02), Giappone (38''16) e le ripescate Germania (38''06) e Ghana (38''08).

L'azzurra Viviana Bottaro si giocherà la finale per il bronzo nel kata, specialità del Karate all'esordio nel programma olimpico di Tokyo 2020, contro la statunitense Sakura Kokumai. Frank Chamizo si è qualificato per la semifinale del torneo di lotta libera, categoria -74 kg. L'azzurro ha superato 3-1 l'azero Turan Bayramov e in semifinale affronterà il vincente tra l'americano Kyle Douglas Dake e il bielorusso Mahamedkhabib Kadzimahamedau.

Sono queste le ultime medaglie e qualificazioni dopo l'incredibile oro nell'inseguimento a squadre maschili di ciclismo su pista. Nella finale per il primo posto è del quartetto azzurro - Francesco Lamon, Simone Consonni, Jonathan Milan e Filippo Ganna - che ha superato la Danimarca. Per loro c'è anche il record del mondo con un tempo di 3'42"032.

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!