Press "Enter" to skip to content

Vaccini e Imprese – Appello di Confartigianato Sardegna per vaccini e responsabilità. Maria Amelia Lai (Presidente Confartigianato Sardegna): “Necessaria moral suasion verso i non vaccinati.

Cagliari, 22 Lug 2021 - “Le Istituzioni sanitarie isolane, le Amministrazioni e la Politica devono fare tutto il possibile affinché non si verifichi una quarta ondata della pandemia che potrebbe portare a rallentamenti, se non a nuovi stop, di produzione, e quindi a conseguente nuova cassa integrazione, nuove riduzioni di consumi e a una terrificante gelata sul turismo. Per questo è necessario una forte opera di persuasione sui cittadini, soprattutto anziani e giovani, che ancora non si sono vaccinati ma anche a un richiamo di responsabilità verso tutti i sardi affinché adottino tutti le misure di prevenzione”.

Lo afferma in una nota Maria Amelia Lai, Presidente di Confartigianato Imprese Sardegna sull’acuirsi del virus in Sardegna e sull’aumento, preoccupante, dei casi di positività.

 “Il green pass delle piccole imprese si chiama senso di responsabilità – sottolinea la Lai - quello che abbiamo applicato fin dall’inizio della pandemia, adottando i protocolli igienico-sanitari e rispettando con diligenza e rigore le indicazioni del Governo per evitare la diffusione del virus, perché abbiamo a cuore la salute nostra, quella dei nostri dipendenti e di tutta la comunità. Per noi non è una novità, poiché abbiamo imprese nelle quali lavorano insieme imprenditori, dipendenti e collaboratori”. “Per questo – continua - sono fermamente convinta che il diritto alla salute debba accompagnarsi ad un dovere e alla responsabilità individuale nella cura della propria salute”.

Per Confartigianato Imprese Sardegna, ora è fondamentale che gli sforzi si concentrino sul ridurre le importanti sacche di non vaccinazione e le altrettanto importanti sacche di non informazione o disinformazione.

“Due dati mi auguro di leggere molto presto – prosegue la Presidente - il numero dei ricoverati a zero e dei vaccinati al 100% (salvo i non vaccinabili)”.

 “Chi non si vaccina non solo mette a rischio imprese, cittadini e ripresa – conclude la Lai – ma si espone, ed espone gli altri, al rischio di doversi tutti far carico di una recrudescenza dei ricoveri e dei relativi costi”. Com

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!