Press "Enter" to skip to content

Olimpiadi Tokyo – Ieri la capogruppo dei Riformatori consegna a Dalia Kaddari una “gallinella” portafortuna per lo sport sardo.

Cagliari, 21 Lug 2021 – “Un’atleta determinata e dai progetti lungimiranti.  Una ragazza di appena 20 anni con gli obiettivi ben chiari: anche a Tokyo farà il possibile per onorare lo sport italiano e isolano”.

Sara Canu, capogruppo dei Riformatori sardi, ha incontrato questa mattina in Consiglio regionale Dalia Kaddari, campionessa europea dei 200 metri under 23 in partenza per il Giappone. 

“Sono orgogliosa – ha detto Sara Canu – del livello raggiunto dai nostri atleti che in undici sono stati selezionati per i giochi olimpici. Un traguardo importante che fa capire che è necessario investire di più nelle attività sportive ad ogni livello.”

L’incontro tra Sara Canu e Dalia kaddari è stato molto cordiale. Era presente anche l’allenatore della velocista Fabrizio Fanni, tecnico della Tespiense Quartu.

La campionessa europea ha illustrato il duro periodo di allenamento pre olimpiadi in un campo sportivo di Cagliari perché a Quartu, sua città natale, non esiste un struttura operativa di atletica leggera.

Sara Canu ha assicurato la massima attenzione sulle carenze strutturali degli impianti sportivi sardi e ha donato a Dalia Kaddari una gallinella in ceramica come portafortuna per le olimpiadi. Com

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!