Press "Enter" to skip to content

San Teodoro Blues Festival: Paolo Bonfanti Trio alle ore 18,00 del 23 Luglio terrazza l’Esagono di San Teodoro (SS).

San Teodoro (SS), 19 Lug 2021 - Nuovo appuntamento con il San Teodoro Blues Festival, sulla terrazza vista mare dell’esagono di San teodoro. Un festival che dopo avere aperto con i Bad Blues Quartet, il prossimo 23 Luglio alle 18,00 vedrà il ritorno in Sardegna del Paolo Bonfanti Trio.  Un nome che fa cartellone da sempre, Paolo Bonfanti, genovese di nascita, classe 1960, dopo gli studi di pianoforte e armonia, inizia a suonare la chitarra nel 1975. Si perfeziona poi con Armando Corsi e Beppe Gambetta.

È laureato al Dams di Bologna con una tesi sul Blues.Dal 1985 al 1990 è il frontman dei Big Fat Mama, uno dei più importanti gruppi della scena rock-blues italiana, con cui incide tre album e suona nei più importanti club italiani, partecipando ai maggiori festival.La carriera solista inizia nel 1990 e fino ad oggi sono stati prodotti, a partire dall'iniziale "On My Backdoor Someday", ben undici album, che hanno permesso a Paolo di partecipare nel 1994, unico artista italiano, al "South by Southwest" di Austin, Texas e di accompagnare più volte, a partire dal 2002, con la sua band il grande Roy Rogers, virtuoso della chitarra slide e produttore di John Lee Hooker, durante i suoi tour italiani. Dal 2003 fa parte anche di Slow Feet, un vero e proprio supergruppo italiano che vanta al suo interno Franz Di Cioccio e Lucio Fabbri di P.F.M. ed il bassista Reinhold Kohl.  Con questa formazione oltre a suonare regolarmente in tutta Italia ha anche pubblicato, nel 2007, un disco intitolato "Elephant Memory”.

Le collaborazioni artistiche nel corso degli anni sono moltissime. A questo si è affiancata negli anni l’attività didattica, che spazia da articoli e trascrizioni per riviste specializzate
Nel febbraio del 2014 è stato pubblicato per l'etichetta Felmay il cd "Friend of a Friend", con Martino Coppo, uno dei migliori mandolinisti bluegrass in Europa e, nel giugno 2015, ”Back Home Alive", registrato dal vivo al Teatro Municipale di Casale Monferrato, Paolo ha avuto l’onore di suonare a MonfortinJazz proprio a fianco dei Los Lobos a luglio 2015.Back Home Alive” è stato inserito tra i migliori 100 dischi italiani nel libro “Storie di rock italiano dal boom economico alla crisi finanziaria” di Daniele Biacchessi.

Nel corso del 2018 è stato invitato ad AugustiBluus, uno dei più importanti festival europei, ad Haapsalu (Estonia) dove ha riscosso un grande successo ed ha ricevuto un premio alla carriera nel corso della finale 2018 dell’Italian Blues Challenge, tenutasi al teatro “G. Verdi” di Fiorenzuola d’Arda (PC), alla presenza dello scrittore Massimo Carlotto e di Sergio Mancinelli (Radio Capital).

La presenza di Paolo Bonfanti accompagnato da Nicola Bruno al basso e da Alessandro Pelle alla batteria, arricchisce ulteriormente il San Teodoro Blues Festival, che nonostante la sua giovanissima età, ha già potuto annoverare fra i propri ospiti alcuni fra i maggiori esponenti della musica blues. La continua ricerca della qualità gratifica sia gli organizzatori, sia la direzione artistica che creando ponti virtuali con altre manifestazioni regionali (Porto Ferro Blues Sunset festival)  riesce a proporre al  pubblico ,sempre numeroso e qualificato, occasioni di confronto musicale e culturale di alto livello in una location naturalmente bella, arricchita dai servizi  della struttura organizzatrice. Com

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!