Press "Enter" to skip to content

Il Cts verso la raccomandazione del vaccino AstraZeneca agli over 60, ma resta il nodo del richiamo.

Roma, 12 Giu 2021 - Il vaccino di AstraZeneca "raccomandato agli over 60". E' questo il parere su cui - a quanto si apprende - ci sarebbe in queste ore una convergenza, che chiuderebbe così la questione della somministrazione del vaccino anglo-svedese ai giovani.

Ma sulla vaccinazione degli adolescenti che hanno fatto la prima dose con Astrazeneca resta ora il nodo del richiamo cioè la questione di quale immunizzante utilizzare per la seconda dose nei giovani già vaccinati con lo stesso vaccino. Su questo punto, vari esperti si dicono favorevoli a completare comunque il ciclo vaccinale con AZ. "In questo momento chi ha fatto la prima dose con un vaccino è bene che faccia la seconda dose con lo stesso vaccino. Ciò perché le prove sperimentali che hanno portato all'approvazione di questi vaccini sono state fatte sulla somministrazione di due dosi per lo stesso vaccino e hanno dimostrato adeguate condizioni di sicurezza e di protezione", ha affermato Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute. Sulla stessa linea il virologo Fabrizio Pregliasco e l'infettivologo Massimo Andreoni, secondo i quali gli eventi avversi rari si sono verificati essenzialmente dopo la prima dose ed il rischio è bassissimo. Una conferma arriva dal V Rapporto Aifa di Farmacovigilanza sui Vaccini Covid: i casi di trombosi venose intracraniche e in sede atipica in soggetti vaccinati con AZ sono in linea con quanto osservato a livello europeo, ovvero 1 caso ogni 100.000 prime dosi somministrate e prevalentemente in persone con meno di 60 anni. Nessun caso è stato segnalato dopo la seconda dose.

"Il vaccino AstraZeneca può dare fenomeni di trombosi associati ad un abbassamento delle piastrine. Proprio per questo c'era stata una raccomandazione per un uso preferenziale sugli over 60 anni. Adesso lo scenario epidemiologico è cambiato, con la vaccinazione siamo in una fase più favorevole e si è aperta una riflessione nel Cts ed un confronto con l'Aifa. Nelle prossime ore, domani probabilmente, ci sarà un parere e nessuno deve dubitare che vengano minimamente sottovalutati segnali di allerta rispetto a profili s di sicurezza".

Lo ha detto in serata il coordinatore del Comitato tecnico scientifico, Franco Locatelli, a 'Porta a porta' su Rai 1, in relazione a eventuali decisioni da prendere dopo la morte della diciottenne vaccinata con AstraZeneca.

Vaccino AstraZeneca resta sicuro. Le indicazioni sulle fasce d'età Il vaccino AstraZeneca resta sicuro, ribadisce il ministro Speranza. Ma sono molti gli specialisti che ricordano l'indicazione dell'AIFA a darlo preferenzialmente a persone sopra i 60 anni.

Intanto a Genova è stata aperta un indagine sulla morte di Camilla Canepa, la ragazza genovese di 18 anni deceduta ieri in ospedale dove era ricoverata da domenica dopo una trombosi. Camilla il 25 maggio aveva ricevuto una dose di AstraZeneca nell'open day per gli over 18. Il servizio di Emanuela Pericu.

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!