Press "Enter" to skip to content

Istat: dichiarazione della Presidente Commissione Lavoro della Camera dei Deputati Romina Mura (Pd), Sardegna usi Pnrr per fermare dramma denatalità.

Roma, 3 Apr 2021 - “Il presidente Solinas e la sua Giunta promuovano finalmente un grande progetto condiviso di rilancio delle aree interne e rurali della Sardegna, utilizzando le risorse che il Pnrr mette a disposizione per questo specifico obiettivo. Fermare lo spopolamento e il dramma della denatalità è possibile e urgente ora più che mai in passato, ma servono progetti coerenti con le risorse che vengono messe a disposizione”. Lo afferma la presidente della commissione Lavoro Romina Mura (Pd), in relazione al report Istat sugli indicatori demografici 2020, che segnalano come in Sardegna per il secondo anno consecutivo non si colga nemmeno l'obiettivo minimo di rimpiazzare almeno un genitore, fermandosi a 0,95 figli per donna.
Ricordando che “dal 1 luglio 2021 partirà l’assegno unico universale per i figli che sarà tassello fondamentale nella battaglia contro l’inverno demografico”, Mura indica anche “le opportunità contenute negli obiettivi del Pnrr, a partire dal potenziamento dei servizi e delle infrastrutture sociali di comunità e dei servizi sanitari di prossimità”.
“Come ha chiarito Draghi – conclude la deputata Mura - Regioni ed Enti locali sono responsabili della realizzazione di quasi 90 miliardi di investimenti, circa il 40 percento del totale, in particolare con riferimento alla transizione ecologica, all’inclusione e coesione sociale e alla salute.  Bisogna che anche la Regione Sardegna si mostri all’altezza di questo compito e più di altri perché la nostra isola parte con uno svantaggio in più”. Co

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!