Press "Enter" to skip to content

Vaccinazioni anti Covid, Assessore Nieddu: la Sardegna accelera. Il presidente Solinas: “in attivazione nuovi hub vaccinali. Puntiamo alle 119mila somministrazioni a settimana entro la fine del mese”.

Cagliari, 3 Apr 2021 - I dati sulla pandemia in Italia aggiornati. Oggi si registrano 21.261 nuovi casi con 359.214 tamponi e 376 vittime; il tasso di positività scende al 5.9%. Ieri i casi sono stati 21.932 e 481 le vittime, con 331.154 test eseguiti e tasso al 6,6%. Il totale delle vittime da inizio pandemia è ora di 110.704. Si registrano -440 attualmente positivi, il totale nazionale è di 564.855. Tra dimessi e guariti il dato complessivo in Italia è di 2.974.688, da ieri c'è un incremento di 21.311 casi.

Ieri sono state 4.132 le persone risultate positive al Covid-19 in Lombardia, il 7,1% dei 57.954 tamponi effettuati. I decessi sono stati 97, mentre i pazienti guariti e dimessi sono stati 6.566. E' quanto emerge dal report nazionale della protezione civile. Per quanto riguarda i nuovi casi per provincia, Milano ne ha registrati 1.117, Varese 633, Brescia con 547, Bergamo 349, Monza 308, Como 250, Mantova 219, Pavia 181, Cremona 173, Lecco 124, Sondrio e Lodi 74.

Sono 2.314, in Campania, i casi positivi al Covid nelle ultime 24 ore. I dati dell'Unità di crisi della Regione Campania si riferiscono a 19.403 tamponi molecolari esaminati. Resta alto il numero dei sintomatici, 757, mentre è più o meno stabile la curva dei contagi: ieri era pari all'11,11%, oggi è dell'11.92%. Si riduce il numero dei decessi, 34 di cui 32 nelle ultime 48 ore e 2 in precedenza ma registrati ieri. Le persone guarite sono 1.968. In merito alla situazione degli ospedali, calano leggermente i posti letto occupati nelle terapie intensive passando dai 155 di ieri ai 152 di oggi, mentre sono in aumento i posti letto occupati in degenza, oggi 1567 e ieri 1558. Puglia, 2142 casi e 23 morti In Puglia su 13.636 tamponi per l'infezione da coronavirus sono stati registrati 2.142 contagi. Sono stati registrati 23 decessi. In tutto in Puglia hanno perso la vita 4.896 persone.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.912.783 test. È alto per fortuna il numero di guariti: sono 144.505 contro 142.501 di ieri (+2.004). Sono 50.166 i casi attualmente positivi mentre ieri erano 48.747 (+1.419). I pazienti ricoverati sono 2.153 mentre ieri erano 2.142 (+21). Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall'inizio dell'emergenza è di 199.567.

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 2.127 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 220 dopo test antigenico), pari al 5,0% dei 42.325 tamponi eseguiti, di cui 30.514 antigenici. Dei 2.127 nuovi casi, gli asintomatici sono 799 (37,6%). Sono 23 i decessi. Il totale è ora di 10.422 deceduti in Piemonte. I ricoverati in terapia intensiva sono 369 (-9 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 3.819 (-45 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 29.848 I tamponi diagnostici finora processati sono 3.836.775 (+42.325 rispetto a ieri), di cui 1.374.204 risultati negativi.

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 341.218 casi di positività, 1.789 in più rispetto a ieri, su un totale di 31.848 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 5,6%. Purtroppo, si registrano 38 nuovi decessi. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 14.284 tamponi molecolari, per un totale di 4.042.545. A questi si aggiungono anche 935 test sierologici e 17.564 tamponi rapidi. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 2.509 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 256.660. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 72.480 (-758 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 68.933.

Sono 1.473 i positivi in più rispetto a ieri in Toscana che supera così i 200.000 contagi da inizio pandemia: per la precisione sono 200.118. Rispetto a ieri, quando erano stati 1.640, rallenta comunque il numero dei casi giornalieri e diminuisce anche il tasso di positività, oggi al 4,9 contro il 5,4, a fronte di un numero quasi analogo di tamponi molecolari e antigenici rapidi: 30.348 quelli odierni a fronte di 30.467 ieri. Ci sono stati purtroppo altri 22 decessi - 15 uomini e 7 donne con un'età media di 80,6 anni - che portano il totale a 5.428, e non si fermano i ricoveri: nei posti letto dedicati sono complessivamente 1.881, 20 in più rispetto a ieri, di cui 278 in terapia intensiva, 4 in più. Questi i dati diffusi dalla Regione. I guariti crescono dello 0,9% e raggiungono quota 165.981 (82,9% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 28.709, +0,1% rispetto a ieri.

"Oggi su oltre 16 mila tamponi nel Lazio (+740) e oltre 23 mila antigenici per un totale di oltre 39 mila test, si registrano 1.631 casi positivi (-287), 27 i decessi (-16) e 793 i guariti. Diminuiscono i casi e i decessi, mentre aumentano i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 4%. I casi a Roma città sono a quota 800. Lieve frenata dei casi che diminuiscono sia rispetto alla giornata di ieri, sia rispetto alla scorsa settimana. La macchina vaccinale del Lazio non si ferma nemmeno a Pasqua e Pasquetta previste oltre 50 mila somministrazioni", commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Sono 1.563 i nuovi casi di contagio da Coronavirus in Veneto nelle ultime 24 ore. Lo riporta il bollettino di stamane della Regione. Il totale dei contagi dall'inizio della pandemia è di 387.601. Gli attuali positivi sono 37.503. Si registrano 32 decessi, con il totale a 10.714. Nei reparti ordinari sono ricoverati 1.909 pazienti, 22 in meno rispetto a ieri; in terapia intensiva i ricoverati sono 302 (+3). I

Sono 460 i nuovi positivi al Covid oggi in Liguria, a fronte di 4.068 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 2.577 tamponi antigenici rapidi. Lo comunica il bollettino della Regione Liguria. Gli ospedalizzati crescono di 8 unità mente le terapie intensive sono a 75, 5 sopra la soglia di guardia. Si è registrato un decesso.

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.592 tamponi molecolari sono stati rilevati 287 nuovi contagi con una percentuale di positività del 5,13%. Sono inoltre 3332 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 165 casi (4,95%). I decessi registrati sono 19, a cui se ne aggiunge uno pregresso, i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 78 così come si riducono quelli in altri reparti che risultano essere 596. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.358. I totalmente guariti sono 77.760, i clinicamente guariti 4.025, mentre quelli in isolamento oggi risultano essere 13.358. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 99.175 persone.

Sono 448 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria dove sono stati sottoposti a test 638.174 soggetti per un totale di 679.005 tamponi eseguiti. Le persone risultate positive al coronavirus sono 48.3930, quelle negative 589.781. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 837 (+2 rispetto a ieri).

Sale a 46.655 il totale dei casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza: nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 328 nuovi contagi. In totale sono stati eseguiti 1.023.789 tamponi, per un incremento complessivo di 4.647 test rispetto al dato precedente. Si registra un nuovo decesso (1.241 in tutto). Sono, invece, 255 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+11), mentre sono 38 (+3) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 14.996. I guariti sono complessivamente 30.113 (+69), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell'Isola sono attualmente 12.

Sono 225 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall'analisi di 4.529 tamponi molecolari. Si registrano altri 15 decessi, che fanno salire a 2.166 il bilancio delle vittime. Sostanzialmente invariato il dato complessivo sui ricoveri - 645 ieri e 644 - ma tornano ad aumentare quelli in terapia intensiva, con tasso di occupazione posti letto ancora oltre la soglia di allarme. Gli attualmente positivi sono 10.299 (-41): 573 pazienti sono ricoverati in area medica (-4) e 71 in terapia intensiva (+3). Al momento solo per le terapie intensive il tasso di occupazione dei posti letto è superiore alla soglia di allarme del 30%: il dato è pari al 33%. Gli altri 9.655 attualmente positivi sono in isolamento domiciliare (-40). I guariti sono 53.691 (+251). Nelle ultime ore sono stati eseguiti anche 1.974 test antigenici.

Sei nuovi decessi appesantiscono il bollettino Covid-19 di oggi, vigilia di Pasqua, mentre continua il trend che vede in lieve flessione il numero dei contagi giornalieri. L'Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento informa infatti che 1.767 tamponi molecolari hanno individuato 54 nuovi casi positivi, mentre sono 73 i nuovi contagi emersi all'antigenico, a fronte di 1.137 test rapidi notificati all'Azienda sanitaria. 127 dunque in totale i nuovi casi positivi. I molecolari hanno inoltre confermato 89 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Cala ancora il numero dei pazienti Covid in ospedale: oggi sono 230, dei quali 51 si trovano nei reparti di rianimazione. Ieri le dimissioni sono state 22, a fronte di 17 nuovi ingressi. Quasi tutti i decessi sono avvenuti in ospedale (5 su 6). Sul versante dei guariti, altre 213 persone si lasciano l'infezione alle spalle: da inizio pandemia sono 37.620. Prosegue nel frattempo la campagna vaccinale anti Covid: questa mattina le somministrazioni sono arrivate a quota 103.454, cifra che comprende 34.312 seconde dosi.

In Basilicata sono 99 i nuovi casi di positivi al Sars Cov-2 (93 sono residenti) su un totale di 1.693 tamponi molecolari e sono 2 i decessi. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino riferito alle ultime 24 ore. Le persone decedute sono cittadini di Pietrapertosa e Potenza. I lucani guariti o negativizzati sono 60. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi salgono a 4.735 (+31), di cui 4.548 in isolamento domiciliare. Sono 14.214 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 436 quelle decedute. In calo i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane, sono 187 (-3): al San Carlo di Potenza 35 nel reparto di malattie infettive, 32 in pneumologia, 9 in medicina d'urgenza, 4 in terapia intensiva e 15 in medicina interna Covid; all'ospedale Madonna delle Grazie di Matera 32 nel reparto di malattie infettive, 20 in pneumologia, 32 in medicina interna Covid e 8 in terapia intensiva. Invariato il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva (12). Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 285.424 tamponi molecolari, di cui 263.006 sono risultati negativi, e sono state testate 170.100 persone.

 Sono 79 i nuovi casi di Covid riscontrati oggi in Valle d'Aosta dopo aver analizzato 400 tamponi. Le vittime salgono a 427, facendo registrare un decesso in più rispetto a ieri.

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!