Press "Enter" to skip to content

Coronavirus: in Italia numeri dei contagi sempre in preoccupante salita, 24.036 nuovi casi con 378.463 tamponi e 297 vittime.

Roma, 5 Mar 2021 - I dati del Ministero della Salute di oggi sul coronavirus in Italia. Oggi si registrano 24.036 nuovi casi con 378.463 tamponi e 297 vittime, contagi quindi ancora in aumento rispetto a ieri. Giovedì si erano registrati 22.865 casi e 339 vittime del Covid-19. In Lombardia 5.210 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. È la regione con più casi giornalieri. Bologna quasi mille ricoverati.

Non si ferma l'ondata di nuovi contagi e di nuovi ricoveri in Emilia-Romagna e in particolare a Bologna, dove i ricoveri nei reparti Covid hanno sfiorato il migliaio. Dall'Ausl fanno sapere che questa mattina negli ospedali bolognesi i posti letti occupati erano circa 960. I posti letto disponibili sono in tutto 1015, spalmati su tutti i nosocomi bolognesi, sia pubblici che privati, a eccezione dell'Ist. Rizzoli. Dall'Ausl fanno sapere che nei prossimi giorni saranno aggiunti altri posti letto nei reparti Covid. Preoccupanti anche i numeri del contagio su tutto il territorio regionale: oggi sono circa 3200.

Sono 2.842, di cui 341 casi identificati da test antigenici rapidi, i nuovi casi di contagio registrati in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 25.327 tamponi, di cui 4.401 antigenici. Lo comunica l'Unità di crisi della Regione Campania, specificando che dei nuovi positivi 2.286 sono asintomatici, 215 i sintomatici. I guariti sono 577, le vittime sono 13 (8 deceduti nelle ultime 48 ore e 5 deceduti in precedenza ma registrati ieri). Sono 140 i posti letto di terapia intensiva occupati (656 il totale di quelli disponibili), 1.358 i posti di degenza (3.160 il totale di quelli disponibili).

Oggi l'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 2.283 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 317 dopo test antigenico), pari al 6,0% dei 37.508 tamponi eseguiti, di cui 22.809 antigenici. Dei 2.283 nuovi casi, gli asintomatici sono 850 (39,2%). Il totale dei casi positivi diventa quindi 259.913. I ricoverati in terapia intensiva sono 185 (-3 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.223 (+52 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 18.080. I tamponi diagnostici finora processati sono 3.112.690 (+37.508 rispetto a ieri), di cui 1.190.744risultati negativi. Sono 24 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte. Il totale è ora di 9.461 deceduti risultati positivi al virus. I pazienti guariti sono complessivamente 229.964 (+915 rispetto a ieri).

Verso nuove misure nel Lazio per la provincia di Frosinone che dall'arancione potrebbe virare all'arancio scuro o al rosso. Oggi su oltre 16 mila tamponi (+2.791) e oltre 22 mila antigenici per un totale di oltre 38mila test, si registrano 1.525 casi positivi (-177), 19 decessi (-3) e +987 i guariti. Diminuiscono i casi e i decessi, mentre aumentano i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto al 4%. I casi a Roma città sono a quota 600.

Un altro balzo di 1.500 nuovi contagi (esattamente 1.505) nel report sul Covid in Veneto, Il bollettino della Regione segnala anche 25 decessi nelle ultime 24 ore. In due giorni la regione ha registrato quasi 3.000 positivi in più. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale a 339.742, quello dei morti a 9.936.  Negli ospedali sono ricoverati nei reparti ordinari 1.206 malati (+4), mentre nelle terapie intensive sono 153 (-3) i letti occupati da pazienti Covid.

Oggi in Puglia, su 10.530 test per l'infezione da Covid-19, sono stati registrati 1.418 casi positivi. Sono stati registrati 19 decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.603.289 test; 114.497 sono i pazienti guariti; 34.250 sono i casi attualmente positivi.

In Toscana sono 161.803 i casi di positività al Coronavirus, 1.231 in più rispetto a ieri (1.200 confermati con tampone molecolare e 31 da test rapido antigenico). I guariti crescono dello 0,6% e raggiungono quota 136.890 (84,6% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 15.165 tamponi molecolari e 10.176 tamponi antigenici rapidi, di questi il 4,9% è risultato positivo. Sono invece 12.811 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 9,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 20.152, +2,3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.236 (34 in più rispetto a ieri), di cui 183 in terapia intensiva (10 in più). Oggi si registrano 11 nuovi decessi: 6 uomini e 5 donne con un'età media di 80,8 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. L'età media dei 1.231 nuovi positivi odierni è di 43 anni circa (il 21% ha meno di 20 anni, il 21% tra 20 e 39 anni, il 33% tra 40 e 59 anni, il 19% tra 60 e 79 anni, il 6% ha 80 anni o più).

Ricoveri in aumento nelle Marche, dove si è registrato nelle ultime 24 ore un record di oltre mille contagi: i ricoverati sono 685, +18 su ieri, i pazienti in terapia intensiva 92 (+5), quelli in area semi intensiva 171 (+3), quelli nei reparti non intensivi 422 (+10). Secondo i dati del Servizio Sanità della Regione ci sono anche 34 dimessi. Gli ospiti di strutture territoriali (Rsa dedicate) sono 193, le persone nei pronto soccorso, tecnicamente non considerate tra i ricoverati, 73. I positivi in isolamento domiciliare sono 9.518, il totale di ricoverati più isolati 10.203. Le persone in quarantena per contatti con contagiati 21.431, di cui 6.617 con sintomi, 404 operatori sanitari. I dimessi/guariti salgono a 58.913, il totale dei casi positivi diagnosticati dall'inizio della pandemia sale a 71.423.

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.896 tamponi molecolari sono stati rilevati 575 nuovi contagi con una percentuale di positività del 8,34%. Sono inoltre 3.234 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 248 casi (7,67%). I decessi registrati sono 12; i ricoveri nelle terapie intensive sono 64, mentre quelli in altri reparti risultano essere 396. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 2.888. I totalmente guariti sono 63.200, i clinicamente guariti 2.141, mentre le persone in isolamento oggi risultano essere 10.933. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 79.622 persone.

Sono complessivamente 56503 i casi positivi al Covid-19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 473 nuovi casi. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 8 nuovi casi e sale a 1766. Del totale odierno, 4 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni e comunicati solo oggi dalle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 41621 dimessi/guariti (+427 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 13116 (+37 rispetto a ieri). Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 769283 tamponi molecolari (+4863 rispetto a ieri) e 281304 test antigenici (+10168 rispetto a ieri). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 3.1 per cento. 657 pazienti (+6 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 87 (+2 rispetto a ieri con 5 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 12372 (+29 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

In Alto Adige si sta valutando di prolungare, forse con possibili riaperture in alcuni settori, il periodo di lockdown anche dopo il 14 marzo. Nel frattempo i nuovi casi di Covid-19 emersi nella giornata di ieri sono stati 230 su un numero sempre molto elevato di tamponi, 16.729. Quattro i decessi per un dato complessivo di 1.052 dal 12 marzo 2020, giorno del primo decesso in provincia di Bolzano collegato al coronavirus. Le nuove positività sono 161 su 1.713 tamponi molecolari processati e 69 su 15.016 test antigenici effettuati. Su 198.557 persone sottoposte a tampone molecolare, 43.653 sono risultate positive. Le persone positive al test antigenico sono, invece, 22.871. Resta molto forte la pressione sugli ospedali: i pazienti Covid ricoverati nei normali reparti sono 194 mentre quelli in terapia intensiva sono 41. Nelle strutture private convenzionate sono ricoverati 161 pazienti Covid.  

Sono 169 i nuovi casi di contagio registrati in Basilicata nelle ultime 24 ore, a fronte di 1.666 tamponi processati. È quanto fa sapere la task force della Regione Basilicata, specificando che dei nuovi positivi 160 sono residenti nel territorio lucano. La task force informa che, a seguito di verifica e riallineamento tra le piattaforme Covid-19 della Regione Basilicata e dell’Istituto Superiore di Sanità, con il bollettino odierno si registrano 270 guarigioni relative al periodo antecedente. Si tratta di soggetti già dichiarati guariti, nei tempi e nelle modalità previste dalle vigenti circolari ministeriali, dai servizi delle Aziende sanitarie territorialmente competenti. Alle 270 guarigioni di residenti dovute a riallineamento se ne sommano 203 odierne, per un totale di 473 guarigioni. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 3.655, di cui 3.548 in isolamento domiciliare. Sono 11.809 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 364 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 107. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 246.766 tamponi molecolari, di cui 228.132 sono risultati negativi, e sono state testate 150.971 persone.

Nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 15 nuovi casi positivi al Covid-19 in Valle d'Aosta su 62 persone sottoposte a tampone. Non ci sono stati decessi. È quanto si legge nel bollettino di aggiornamento diffuso dalla Regione, sulla base dei dati Usl. I ricoverati all'ospedale Parini di Aosta sono 12 (uno in meno di ieri), di cui 2 in rianimazione. I guariti sono 12. I positivi attuali sono 171, tre in più di ieri.

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!