Press "Enter" to skip to content

Premio “Xedri de Leni”[1] per la miglior tesi di laurea indetto dal Comune di Villacidro.

Villacidro (SU), 28 Gen 2021 - Si è chiusa positivamente la prima edizione del Premio “Xedri de Leni” indetto dal Comune di Villacidro, aperto alle migliori tesi di laurea aventi ad oggetto Villacidro ed il suo territorio.

Laura Medda, 25 anni, di Serrenti, laureata presso la Facoltà di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Cagliari con la tesi: “La giustizia aveva per titolo Il perdono. Storia e cronistoria di un romanzo inedito di Giuseppe Dessì” si è aggiudicata il primo premio del valore di 1.000 euro.

La tesi di Laura Medda, che non è nuova a ricerche su Giuseppe Dessì, è un importante lavoro di ricerca tra le carte del Fondo Dessì custodite presso l’Archivio ‘Bonsanti’ del Gabinetto Vieusseux di Firenze. Un lavoro assai complesso che ha consentito di individuare e studiare alcuni avantesti della “Giustizia” e, in particolare, il romanzo incompiuto intitolato “Il perdono”. Il lavoro della dott.ssa Medda riporta alla luce documenti finora ignoti di Giuseppe Dessì e consegna ai lettori e agli studiosi un’ulteriore e preziosa immagine dell’officina dello scrittore.

Al secondo posto si è classificata la tesi di Antonio Piras, ventinovenne villacidrese, laureato presso la Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche dell’Università degli Studi di Cagliari con la tesi: “L’eterogeneità dei territori italiani come pilastro dello sviluppo nazionale”.

Entro qualche mese verrà bandita la seconda edizione del premio.

A causa delle misure di sicurezza messe in atto per fronteggiare la pandemia di SARS-CoV2 la cerimonia di premiazione è stata rinviata.


[1] Pronuncia “Cedri de Leni”

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!