Press "Enter" to skip to content

Coronavirus, l’Italia supera gli 80mila morti: 15.774 nuovi casi e 507 decessi in 24 ore.

Roma, 13 Gen 2021 - Secondo l'ultimo aggiornamento dei dati del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore si sono registrati 15.774 nuovi casi, a fronte di 175.429 tamponi effettuati. 507 i decessi. Ieri i casi erano stati 14.242 con 616 decessi e 141.641 tamponi.

Il rapporto tra tamponi e nuovi casi si attesta al 9%, contro il precedente 10.1%.

Il totale degli ospedalizzati in Italia è di 26.104 pazienti, con una diminuzione di 244 casi rispetto a ieri. Di questi, in terapia intensiva sono 2.579, con una diminuzione di 57 unità. In isolamento domiciliare si trovano 538.670 persone, 5.022 in meno nelle ultime 24 ore. Tra dimessi e guariti si contano 1.673.936 persone, in aumento di 20.532 unità.

Il totale degli attualmente positivi in Italia è di 564.774 casi, cioè 5.266 in meno rispetto all'ultimo rilevamento. I deceduti sono 507 nelle ultime 24 ore per un totale di 80.326 vittime del Covid-19 dall'inizio della pandemia in Italia.

I casi totali sono 2.319.036 (+15.774). I tamponi nelle ultime 24 ore sono stati 175.429, cioè 33.788 in più rispetto al giorno precedente.

Le regioni che hanno registrato il maggior numero di nuovi casi giornalieri sono Lombardia (+2.245), Sicilia (+1.969), Veneto (+1.884), Lazio (+1.612), Emilia-Romagna (+1.178), Campania (+1.098), Puglia (+1.082).

Oggi su oltre 13 mila tamponi nel Lazio (+475) si registrano 1.612 casi positivi (+231) e 41 decessi (-1). Superata quota 100 mila guariti (+1.935). Lo rende noto l'assessore regionale Alessio D'Amato, che commenta: "Diminuiscono i decessi e le terapie intensive, mentre aumentano i casi e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 11% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 5%. I casi a Roma città tornano a quota 700".

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 195.573 casi di positività, 1.178 in più rispetto a ieri - 619 gli asintomatici - su un totale di 15.833 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 7,4% (età media 47,1 anni). I nuovi decessi sono 66: i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 229 (-8 rispetto a ieri), 2.679 quelli negli altri reparti Covid (-51). I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 57.980 (-2.212 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa sono complessivamente 55.072 (-2.153), il 95% del totale dei casi attivi.

È di 1.884 nuovi positivi (ieri il dato era di 2.134) e di 91 morti (ieri 166) in 24 ore il bilancio della pandemia di Coronavirus in Veneto. Lo riporta il bollettino di questa mattina di Azienda Zero. I contagiati da marzo salgono quindi a 289.835 e le vittime a 7.684. Tornano a scendere i ricoveri ospedalieri in area non critica (-45) e anche in terapia intensiva (-23). Nel dettaglio, Treviso è la provincia che fa registrare il numero più alto di nuovi positivi (+482), seguita da Padova (+352), Venezia(+319), Vicenza (+283) e Verona (+276). Poi Rovigo (+95) e Belluno (+78), che è però la provincia con l'incidenza di contagi più alta d'Italia.

In Puglia, su 10.221 test per l'infezione da Covid 19, sono stati registrati 1.082 casi positivi: 435 in provincia di Bari, 92 in provincia di Brindisi, 217 nella provincia BAT, 118 in provincia di Foggia, 104 in provincia di Lecce, 110 in provincia di Taranto, 5 residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati 15 decessi: 5 in provincia di Bari, 3 in provincia BAT, 1 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia,1 in provincia di Lecce, 2 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.143.261 test; 46.345 sono i pazienti guariti e 55.478 sono i casi attualmente positivi.

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!