Press "Enter" to skip to content

Grande attesa per Anna Tifu, splendida stella cagliaritana, il 16-17 ottobre, per “Autunno in musica 2020” al Teatro Lirico di Cagliari.

Cagliari - Venerdì 16 ottobre alle 20.30 e sabato 17 ottobre alle 19, prosegue con il secondo appuntamento “Autunno in musica 2020”, l’attività musicale del Teatro Lirico di Cagliari dei prossimi mesi di ottobre, novembre e dicembre che sostituisce gli spettacoli programmati della Stagione concertistica e della Stagione lirica e di balletto 2020 che sono stati tutti forzatamente cancellati per l’ormai nota emergenza sanitaria da Covid-19.

Grande attesa, nel ruolo di violinista solista, per il ritorno, dopo sei anni (settembre 2014), sul palcoscenico del Teatro Lirico di Cagliari, di Anna Tifu, indiscussa stella cagliaritana e protagonista nella seconda parte della serata con uno dei più amati e virtuosistici concerti per violino, quello di Šostakovič, opera scritta per il famoso violinista sovietico David Ojstrach che lo esegue, per la prima volta, nel 1955, a cui viene accostato, in apertura di serata, uno dei maggiori lavori sinfonici di Dvořák, la celeberrima Sinfonia “Dal nuovo mondo”. Dirige l’Orchestra del Teatro Lirico il polacco Gabriel Chmura, direttore artistico dell’Opera di Poznan.

Il programma musicale delle due serate propone quindi all’ascolto del pubblico: Nona Sinfonia in mi minore “Dal nuovo mondo” op. 95 di Antonín Dvořák (Nelahozeves, 1841 - Praga, 1904); Concerto n. 1 per violino e orchestra in la minore op. 77 di Dmitrij Šostakovič (San Pietroburgo, 1906 - Mosca, 1975).

Dopo il successo degli spettacoli estivi all’Arena all’aperto del Parco della Musica, finalmente anche il Teatro Lirico di Cagliari ha spalancato di nuovo le porte al suo pubblico e il sipario si è alzato su uno spettacolo dal vivo, anche se, ovviamente, ci si dovrà continuare ad attenere scrupolosamente alle norme igienico-sanitarie che prevedono il controllo della temperatura e l’igienizzazione obbligatoria delle mani all’ingresso in sala, l’uso obbligatorio della mascherina (anche durante gli spettacoli) e l’inevitabile distanziamento interpersonale (soprattutto durante gli intervalli, sia in sala che nei foyer). Attualmente potranno accedere in sala non più di 200 persone a serata, ma si sta lavorando affinché la capienza possa aumentare, senza però alterare le norme di sicurezza.

Prezzi biglietti: posto unico numerato € 20 (intero), € 10 (abbonati e under 30). Com

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!