Press "Enter" to skip to content

Coronavirus in Italia: piccolo aumento dei contagi e dei morti. 1.786 casi e 23 morti nelle ultime 24 ore.

Roma - In aumento i casi di contagio da Covid-19 in Italia e i decessi rispetto a ieri. Si registrano oggi 23 morti e 1.786 nuovi casi con 1.097 tra dimessi e guariti. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 108.019.
I ricoverati con sintomi in Italia sono complessivamente 2.731, 73 in più rispetto a ieri. In terapia intensiva sono 246, in aumento di due unità. In isolamento domiciliare 43.803 persone, 591 in più rispetto a ieri. Il totale degli attualmente positivi è di 46.780.
La Sicilia comunica che dei 125 nuovi casi positivi di oggi, 2 sono migranti ospiti presso l'hotspot di Lampedusa. La Calabria comunica che dei 9 nuovi casi positivi di oggi, 3 sono migranti.

"Su circa 10mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 230 casi - di questi 148 sono a Roma - e zero decessi. Il valore RT è a 0.85". E' quanto afferma l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. "I test antigenici verranno eseguiti su ogni accesso ai mezzi dell'Ares 118- ha spiegato D'Amato- Buona l'esperienza dei test al liceo Vian di Anguillara. Tutto si è svolto regolarmente. Presto a rotazione in tutte le scuole. La priorità è garantire sicurezza nelle scuole e non riaprire stadi con rischio di assembramenti".

Sono 195 i positivi di oggi in Campania su 6.027 tamponi processati nelle ultime 24 ore. Lo comunica l'unità di crisi regionale. Il totale dei casi di Covid-19 registrati dall'inizio dell'emergenza ad oggi sale a 11.102 su 559.258 tamponi effettuati. Non ci sono nuovi casi di decesso (il totale resta di 457 deceduti) ma si registrano 105 guariti nelle ultime 24 ore (il totale 5.488).

Su oltre 11mila tamponi fatti in Emilia-Romagna sono stati registrati 99 nuovi casi positivi. L'età media dei nuovi casi è di 48 anni. Al momento del tampone, 47 erano già in isolamento. I casi attivi sono 4.627 (+14), il 95% in isolamento a casa con sintomi lievi. Stabili, 20 in tutto, i ricoveri in terapia intensiva. Questi in sintesi i dati comunicati dalla regione Emilia- Romagna. Dall'inizio dell'epidemia da coronavirus - comunica la Regione - in Emilia-Romagna sono stati registrati 34.711 casi di positività, 99 in più rispetto a ieri, di cui 56 asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Prosegue infatti l'attività di controllo e prevenzione: dei 99 nuovi casi, 47 erano già in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone e sempre 47 sono stati individuati nell'ambito di focolai già noti. Sono 7 i nuovi contagi collegati a rientri dall'estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l'isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 9. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 48 anni. Su 56 nuovi asintomatici, 31 sono stati individuati grazie all'attività di tracciamento dei contagi, 17 attraverso i test per categorie a rischio introdotti dalla Regione, 8 grazie agli screening pre-ricovero. Purtroppo, si registra un nuovo decesso: un uomo di 88 anni della provincia di Reggio Emilia.

In Sardegna l'ultimo bollettino dell'unità di crisi regionale riporta 66 nuovi casi di Covid-19 e tre decessi, che portano a 148 il numero dei morti dall'inizio dell'emergenza e quello complessivo dei contagi accertati a 3.471. Aumenta anche il numero dei ricoverati (+12) in nelle terapie non intensive. Nella conta delle vittime rientrano due pazienti morti nelle terapie intensive di Sassari e Cagliari e il giovane di 33 anni di Isili, in isolamento domiciliare, che ieri era stato trasportato d'urgenza all'ospedale Santissima Trinità.

Comments are closed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!