Press "Enter" to skip to content

Cinquemila persone sotto la pioggia alla manifestazione per Liliana Segre. “Milano non odia”

Milano, 12 Nov 2019 - Sono almeno 5mila le persone che, nonostante la pioggia, si sono radunate nella serata di ieri alla manifestazione di solidarietà per la senatrice a vita Liliana Segre, davanti al Memoriale della Shoah nei pressi del binario 21 della Stazione centrale di Milano: il binario dal quale partirono i treni diretti ai campi di concentramento e dal quale la stessa Liliana Segre partì verso Auschwitz a soli 14 anni.

Il presidio "Milano non odia. Insieme per Liliana"! è stato ideato da "Bella Ciao Milano", Anpi, Aned e Pd, con l'adesione di oltre cento di sigle dell'associazionismo e di diversi esponenti di ogni schieramento politico ma, su richiesta della stessa famiglia della senatrice, non c'erano bandiere di partito.

Presenti i figli di Liliana Segre ma non lei che ha seguito la manifestazione da casa, dicendosi "commossa e contenta per la solidarietà dei milanesi". C'erano anche consiglieri e assessori della giunta milanese.

Le persone che hanno partecipato al presidio portavano dei gigli "simbolo - ha sottolineato il vicesindaco di Milano, Anna Scavuzzo - della vicinanza a Liliana che ci guida con la sua purezza di intenti e la determinazione per contrastare ogni forma di odio, che ha sperimentato sulla sua pelle".

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »
More from PRIMO PIANOMore posts in PRIMO PIANO »