Press "Enter" to skip to content

Il Comune di Porto Torres approva la Nuova carta dei diritti della bambina

Porto Torres (SS), 28 Giu 2019 – Il consiglio comunale Comune di Porto Torres ha approvato stamattina la Nuova carta dei diritti della bambina, promossa dalla Fidapa (Federazione italiana donne, arti, professioni e affari). L'assemblea cittadina si è espressa favorevolmente, votando l'atto all'unanimità.

La Carta dei diritti della bambina nasce a Reykyavik nel 1997 durante il congresso delle federazioni europee della Fidapa ed in seguito all'emergere della questione dell'infanzia femminile durante la conferenza mondiale di Pechino. È ispirata alla convenzione dell'Onu sui Diritti dell'infanzia del 1989 ma, a differenza di questa, che pone i due generi sullo stesso piano, li distingue in termini di caratteristiche e bisogni e punta l'attenzione sulle diverse connotazioni fisiche ed emozionali dei bambini e delle bambine. La Carta è composta da nove articoli e deve essere letta come una premessa fondamentale per l'affermazione e la tutela dei diritti delle donne, fin dalla nascita.

«Ringrazio tutti i consiglieri che hanno espresso le loro considerazioni e per aver votato questo documento – afferma il sindaco di Porto Torres Sean Wheeler – invito la cittadinanza a leggere questo documento e a riflettere. Non in tutti i paesi del mondo vengono rispettati questi giusti principi, purtroppo talvolta neanche in Italia e nella nostra città, dove sono capitati e capitano episodi spiacevoli. Come sempre, chiedo ai cittadini di rispettare il prossimo e in particolare di dare seguito a questi nove articoli, rispettando i bambini in senso assoluto e di tutelare sempre i loro diritti». Com

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »
More from PRIMA PAGINAMore posts in PRIMA PAGINA »