Press "Enter" to skip to content

Cinquantenne di Luras arrestato dai carabinieri della compagnia di Tempio Pausania per detenzione di armi clandestine.

 

Tempio Pausania (SS), 1 Nov 2016 - Ieri pomeriggio i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Tempio Pausania hanno arrestato Giuseppe Scanu, di 50 anni, di Luras, piccolo centro della provincia di Sassari, trovato in possesso di armi clandestine.

Durante uno dei servizi per il controllo del rispetto della normativa sulle armi, i militari hanno perquisito l’abitazione dell’uomo dove poi hanno trovato due pistole con matricola abrasa, un fucile con matricola punzonata, una pistola scacciacani parzialmente modificata, attrezzatura per il confezionamento di munizioni, silenziatori artigianali per fucili da caccia e cartucce di vario tipo.

Durante le ricerche, gli uomini dell’Arma hanno inoltre sorpreso i due figli maggiorenni dell’arrestato in possesso di un quantitativo di marijuana tale da costargli il deferimento in stato di libertà.

Tutto il materiale è stato sequestrato per effettuare gli accertamenti tecnici finalizzati principalmente a ripristinare le matricole delle armi ed individuarne gli eventuali legittimi proprietari, nonché a verificare se in passato le armi siano state utilizzate per commettere reati.

Nonostante le vane giustificazioni, per il fermato non c’è stato nulla da fare e, dopo essere stato arrestato, per il cinquantenne di Luras si sono aperte le porte della Casa di Reclusione di Nuchis, dove è tuttora detenuto.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!