Press "Enter" to skip to content

Un pensionato di 71 anni di Nurachi denunciato dal personale della Polizia di Oristano per furto aggravato di 17 sacchi di mitili e porto abusivo di arma da taglio

Oristano, 24 Ott 2016 - Una pattuglia della Polizia di Stato ieri ha denunciato in stato di libertà S.V. di 71 anni, residente in Nurachi perché sorpreso in flagranza di reato del furto aggravato di mitili e porto abusivo di armi. L’anziano ha compiuto il furto ai danni dell’allevamento di proprietà della società C.P.A. con sede in Arborea (OR) che avendo subito di recente danni economici a causa di furti di mitili presso gli allevamenti dislocati in mare nel Golfo di Torregrande, aveva incaricato una società privata per la sorveglianza di suddetti allevamenti.

Quindi grazie alla segnalazione e indicazione dell’addetto alla vigilanza, che ieri verso le ore 4.40 ha notato un’imbarcazione nei pressi dell’allevamento di mitili e un’auto nei pressi della foce del Tirso, la Pattuglia della Polizia si appostava in un luogo non visibile, pronta per intervenire e intorno alle ore 6:25 ha poi intercettato e fermato l’auto segnalata, sbarrando la strada: nella circostanza i due complici che avevano effettuato la raccolta delle cozze, trovandosi sul cassone del furgone, sono fuggiti precipitosamente nel buio della vegetazione, facendo perdere le loro tracce. Invece a seguito di controllo del veicolo, condotto da S.V. 71 enne, residente in Nurachi, sono stati trovati 17 sacchi di mitili, una muta bagnata, un giubbotto con cappuccio bagnato, una roncola, due tenaglie, un paio di forbici e un coltello a serramanico.

Pertanto il pensionato è stato denunciato per furto aggravato e porto abusivo d’arma da taglio.

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!