Press "Enter" to skip to content

Giovane cagliaritano arrestato dalla Polizia per furto aggravato in abitazione e due acquirenti denunciati in stato di libertà per ricettazione.

Cagliari, 24 Ott 2016 - Gli Agenti della Squadra Mobile e della Squadra Volanti della Questura di Cagliari hanno arrestato Franco Sanna, di 19 anni, cagliaritano, con precedenti di polizia, per i reati di furto aggravato in abitazione e ricettazione.
Intorno alle 7.10 del 22 ottobre scorso, a seguito di segnalazione di furto appena consumato in un’abitazione di Via San Donà di Piave, dalla quale risultavano mancare 4 telefoni cellulari di varie marche, il Centro Operativo ha diramato la nota di ricerca di un giovane verosimilmente resosi responsabile del furto. I poliziotti, ricevute le descrizioni del ragazzo, persona già nota, si sono posti alla ricerca nella zona di Is Mirrionis dove poi un equipaggio della Mobile, nel transitare in Piazza San Michele, ha notato il giovane descritto che, alla vista degli uomini della Polizia ha accennato un tentativo di fuga ma è stato subito bloccato ed identificato. Il ragazzo subito dopo il fermo è stato sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di un telefono cellulare, risultato rubato nell’abitazione di Via San Donà.
Il giovane ha ammesso di essere l’autore del furto avvenuto poco prima e di aver venduto gli altri tre telefoni rubati a due persone di sua conoscenza. In seguito gli accertamenti hanno permesso di identificare due individui che avevano acquistato da Sanna i telefonini appena rubati.
Quindi gli acquirenti sono stati raggiunti presso le rispettive abitazioni e uno dei due non era più in possesso del telefonino acquistato da ladro mentre nella dimora dell’altro di questi, all’interno della camera da letto, oltre al telefono acquistato da Sanna e risultato rubato poco prima in Via San Donà, sono stati rinvenuti due telefonini conservati all’interno della confezione originale, di cui non ha saputo giustificarne il possesso. Entrambi sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di ricettazione.
Dagli accertamenti effettuati dagli Agenti è emerso che il 19enne si era reso responsabile di un altro furto avvenuto in città tre giorni fa.
Il giovane è stato dichiarato in arresto e su disposizione del P.M. di turno, è stato accompagnato presso la propria abitazione in attesa del processo con rito per direttissima previsto per la mattinata odierna.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!