Press "Enter" to skip to content

Consiglieri regionali del Pd Rossella Pinna e Valter Piscedda chiedono all’assessore della Pubblica Istruzione di porre rimedio alla grave situazione creatasi dopo la chiusura della scuola primaria di Segariu.

Cagliari, 23 Sett 2016 - Con una nota di sollecito, gli esponenti del Partito democratico, Rossella Pinna e Valter Piscedda, sollecitano l'intervento dell'assessore della Pubblica Istruzione Claudia Firino sulla riapertura della Scuola primaria del Comune di Segariu, nel territorio del Medio Campidano.

Lo scorso 7 luglio 2016, si legge ancora nella nota, abbiamo presentato una interrogazione consiliare alla quale l'Assessore non ha ancora dato risposte e ad anno scolastico iniziato non è possibile procrastinare ancora le urgenti soluzioni necessarie ad evitare i disagi di ordine pratico ed economico che 42 alunni, di cui 3 con bisogni speciali, stanno subendo e dovranno subire.

Tutto ciò nonostante – affermano i due esponenti politici - le ripetute richieste di riesame sollecitate dal sindaco di Segariu, dettagliatamente documentate e corredate da stime e proiezioni sull'aumento demografico, e soprattutto – ribadiscono i consiglieri – nonostante le ampie rassicurazioni dell'assessore Firino, che ha definito il piano di dimensionamento scolastico “non rigido” ma suscettibile di verifiche e modifiche in realtà che mutano.

Gli studenti e le famiglie di Segariu avevano riposto ampia fiducia nella sensibilità e nella disponibilità mostrata dall'assessore, ma a tutt'oggi Segariu resta senza risposte, senza scuola primaria e con tanto amaro in bocca!

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!