Press "Enter" to skip to content

Giovane sassarese denunciato dal personale della Polizia di Stato ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e possesso di oggetti atti ad offendere.

Sassari, 20 Sett 2016 - Gli agenti della Sezione Volanti della Questura di Sassari, questo pomeriggio hanno denunciato in stato di libertà un sassarese di 35 anni, per ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e possesso di oggetti atti ad offendere.

Gli equipaggi delle Volanti, sono intervenuti in una via del centro, a seguito di una segnalazione da parte di un responsabile di un struttura ricettiva, che a distanza seguiva un individuo che poco prima, si era allontanato dalla struttura, attraverso un’uscita situata sul retro, riconosciuto quale autore di un furto avvenuto sempre presso i parcheggi di detto albergo nella giornata precedente.

L’uomo è stato rintracciato dagli agenti all’interno del locale autoclave di un condominio, sdraiato a terra sotto un vano scale, ove sono stati recuperati alcuni oggetti, quali un quadro, una piccola centrifuga nonché un coltello a serramanico e dei capi di abbigliamento.

Sulla base delle dichiarazioni rese, sia dal responsabile della struttura ricettiva che da un altro testimone, si è accertato che l’uomo si era reso responsabile dei furti oltre che nell’hotel anche in un garage situato nelle vicinanze del condominio dove l’uomo aveva trovato “rifugio”, riconoscendo gli oggetti recuperati quali di loro proprietà.

Ad avvalorare quanto affermato dal responsabile dell’hotel, sono venute in aiuto le immagini dell’impianto di video sorveglianza, che hanno ripreso l’uomo mentre si aggirava presso l’area dei parcheggi dell’albergo, dove sono stati rinvenuti anche alcuni oggetti, che erano stati posizionati in modo tale da essere facilmente asportati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!