Press "Enter" to skip to content

Terminata alle ore 19.00 di domenica scorsa Decima edizione della “Coppa Gentlemen Sardi”

Cagliari, 11 Mag 2016 - È terminata alle ore 19.00 di domenica scorsa Decima edizione della “Coppa Gentlemen Sardi”, organizzata dall’Associazione Auto e Moto d’Epoca Sardegna, con la premiazione presso il Parco Naturale Molentargius – Saline.

Anche quest’anno la prestigiosa manifestazione ha visto la partecipazione, tra le altre, di un veicolo storico della Polizia di Stato la mitica “Pantera” Alfa Romeo Giulia 1600 T.

A questa edizione hanno preso parte 52 equipaggi che, unitamente alle vetture dello “Staff” rigorosamente d’epoca, hanno attraversato circa 300 km delle Province di Cagliari e Nuoro raggiungendo 16 Comuni, tra i quali S. Andrea Frius – Mandas - Sadali – Gadoni - Belvì – Aritzo – Isili - Senorbì, in alcuni sono state effettuate le soste “tecniche” per i pranzi e le cene dei partecipanti. Ma in particolare quest’anno la tappa di Sadali è stata arricchita dal trasferimento a bordo del “Trenino Verde della Sardegna” in un contesto paesaggistico mozzafiato, quindi il gruppo ha effettuato la tappa di Aritzo per poi dedicare la serata ad un’esposizione statica delle autovetture nella locale piazza Bau Ponte.

L’Associazione Automoto d’Epoca Sardegna, nella persona del Presidente Angelo Melis, ha anche quest’anno consolidato ulteriormente la collaborazione con la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri, dando lustro alla manifestazione grazie alla partecipazione di un equipaggio della Polizia di Stato con auto d’epoca, concessa dal Dirigente dell’Autocentro di Padova grazie al Ministero dell’Interno per il tramite del Questore di Cagliari, e di un equipaggio dell’Arma dei Carabinieri con auto d’epoca gentilmente concessa dal Comando Generale di Roma.

L’auto della Polizia quest’anno è stata la mitica “Pantera” Alfa Romeo Giulia T 1600 del 1974 con livrea storica, mentre l’Arma ha partecipato con una A.R. “Giardinetta” del 1962 anch’essa con i colori dell’epoca.

In un’alternanza ormai consolidata negli anni precedenti, l’equipaggio dell’Arma con il nr. 1 e l’equipaggio della Polizia di stato, composto da un Ispettore Capo e da un Assistente Capo, con il nr. 52, hanno partecipando simbolicamente a tutte le tappe del tour, aprendo e chiudendo con le vetture istituzionali il transito delle auto partecipanti.

Anche questa edizione che ha visto nella serata di venerdì, durante le verifiche tecniche effettuate presso la stazione marittima del porto di Cagliari, la presenza del Signor Questore di Cagliari e del Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, ha attirato particolare attenzione ed ammirazione da parte della cittadinanza e dei giovanissimi che sono affluiti numerosi all’esposizione statica nonché durante tutto il percorso ed i passaggi nei vari Comuni raggiunti.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!