Press "Enter" to skip to content

Asl Nuoro – Sicurezza dei lavoratori: formazione di respiro regionale

Nuoro, 8 Mar 2016 - Per la prima volta in Sardegna la formazione obbligatoria dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) delle aziende sanitarie e ospedaliere avrà una “connotazione regionale”.

Quest'anno, infatti, il Commissario Straordinario dell'ASL di Nuoro, Dott. Mario Carmine Antonio Palermo, supportato dal RSPP (Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione) aziendale, Ing. Raffaele Gregu, si è fatto parte attiva per organizzare un corso in grado di offrire una formazione univoca ai RLS della sanità isolana, scrivendo ai colleghi Commissari delle 11 aziende sanitarie e ospedaliere.

A questa prima edizione hanno aderito, oltre Nuoro (che ha fornito il supporto del Servizio di Formazione aziendale, diretto dalla Dott.ssa Caterina Capillupo), le ASL di Carbonia, Lanusei, Oristano e, per Sassari, sia l'Azienda Sanitaria che Azienda Ospedaliero-Universitaria.

La prima lezione si svolgerà venerdì 11 marzo, nella sala convegni dell'Hotel Sandalia, e sarà tenuta dal Dott. Andrea Spisni, una delle massime autorità in materia.

Spisni, che tra l'altro è un RLS, è coordinatore dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza dell'Emilia Romagna, nonché Responsabile del S.I.R.S. (Servizio Informativo Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza) di Bologna.

Le lezioni successive saranno tenute da formatori di tutte le Aziende partecipanti.

Questo primo esperimento di formazione integrata dei RLS della Sardegna, che avrà la durata di 32 ore distribuite in 4 lezioni, ha già avuto l'apprezzamento dell'Assessore alla Salute della Regione Sardegna, Dott. Luigi Benedetto Arru, il quale ne condivide l'approccio e il metodo.

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »
More from ALTRE NOTIZIEMore posts in ALTRE NOTIZIE »