Press "Enter" to skip to content

Tavolo bonifiche, prosegue azione su Porto Torres. Spano: massima vigilanza sul territorio

Cagliari 3 Mar 2016 – La Giunta continua a monitorare con grande attenzione le attività delle bonifiche di Porto Torres. Se n’è parlato, anche ieri a Cagliari, nell’ultimo tavolo tecnico-politico dell’agenda bonifiche, alla presenza dell’assessore della Difesa dell’Ambiente Donatella Spano e di tutti i soggetti regionali e nazionali interessati.

La stessa oculatezza è stata applicata sulla terza variante al progetto di bonifica della falda nel sito dell’ex petrolchimico. L’Amministrazione regionale si è espressa secondo la legge approvata dal Parlamento nel 2013. In particolare gli impianti di trattamento acque di falda (TAF 5,6, e 7) in base alla normativa vigente non sono assoggettatati alle procedure di valutazione di impatto ambientale. Infatti, a seguito delle modifiche introdotte all’articolo 243 del decreto legislativo 152/06 (articolo 41, comma 1, legge n. 98 del 2013), attualmente i TAF si configurano come impianti di trattamento di acque reflue e non come impianti di trattamento di rifiuti liquidi. Pertanto, sulla base delle caratteristiche delle acque di falda e degli impianti TAF, gli interventi non rientrano tra i progetti per i quali la legge prevede l’assoggettamento alle procedure di valutazione di impatto ambientale. Nello specifico da parte della Regione nessuna discrezionalità ma applicazione della normativa vigente.

More from POLITICAMore posts in POLITICA »