Press "Enter" to skip to content

Trasporto aereo, addizionale imbarco. Ministero apre istruttoria per deroga Sardegna

Roma, 3 Feb 2016 - “È stata avviata dal ministero delle Infrastrutture un’istruttoria tecnica sulla possibilità di esenzione della tassa di imbarco per i passeggeri in partenza o diretti in Sardegna”.

Lo fa sapere l’assessore dei Trasporti Massimo Deiana a margine dell’incontro odierno con l’Ufficio di Gabinetto del ministro Graziano Del Rio. “In seguito alla decisione del Governo nazionale di gravare con ulteriori 2,5 euro il costo dei biglietti aerei, aumentando l’addizionale sui diritti di imbarco, abbiamo immediatamente scritto una lettera al ministro e chiesto e ottenuto un incontro urgente con i suoi collaboratori: la risposta è stata tempestiva - continua l’assessore - e già a partire da oggi si stanno valutando le soluzioni percorribili al riscontro della nostra richiesta”.

L’ulteriore aumento dell’addizionale sui diritti di imbarco si ritorcerebbe molto negativamente sulla Sardegna e sui sardi, sostanzialmente costretti all’uso del trasporto aereo per la maggior parte degli spostamenti. “Ecco perché chiediamo a Palazzo Chigi di ripensare e di rimodulare, riguardo agli aeroporti isolani, l’applicazione della tassa: la deroga sarebbe non un trattamento di favore ma il semplice riconoscimento dello svantaggio causato dalla condizione di insularità che la Regione rimarca costantemente e i cui problemi e costi il Governo si è impegnato a mitigare", aveva subito dichiarato l’assessore dei Trasporti.

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »
More from POLITICAMore posts in POLITICA »