Press "Enter" to skip to content

Assoviaggi-Confesercenti contro le politiche di prenotazione meridiana: 5 euro di tassa a tratta e riduzione delle provvigioni le principali contestazioni

Cagliari, 22 Gen 2016 - In una comunicazione ufficiale inviata in questi giorni alla compagnia Meridiana, Assoviaggi-Confesercenti stigmatizza aspramente la politica commerciale applicata, tesa a disincentivare la prenotazione dei biglietti aerei presso le Agenzie di Viaggio e a confidare prioritariamente sul contatto diretto tra il cliente e il sito web della compagnia.

Nello specifico nella comunicazione firmata dal coordinatore Roberto Cappai si legge: “In particolare ci riferiamo alle ultime decisioni assunte che hanno determinato; l’introduzione di una tassa di € 5 a tratta sull'acquisto e sulla modifica di segmenti aerei (anche in Continuità Territoriale), effettuati attraverso il canale WTS riservato alle Agenzie di Viaggio; la riduzione della provvigione riconosciuta alle Agenzie di Viaggio ad un importo pari all’1%; il fatto che sul GDS (ma questo è un problema risalente già al passato) si verifica una differenza di costo pari a € 10,00 sui segmenti emessi.

Chiediamo, pertanto, che possiate prendere nella dovuta considerazione l’eventualità di rivedere le vostre scelte che sembrerebbero esclusivamente finalizzate a disincentivare il cliente finale a recarsi presso le Agenzie di Viaggio, tra l’altro, in controtendenza con un mercato che sta sempre più riconoscendo il valore dell’intermediazione e che si sta ricredendo su scelte scellerate prese in passato (Vedi Alitalia in particolare).

È giusto evidenziare quanto il lavoro dei nostri associati, attraverso la presenza capillare delle Agenzie nel territorio, crei valore aggiunto alla vostra offerta favorendo un rapporto col passeggero.

D’altronde solo l’agente di viaggio può offrire un’adeguata consulenza ai clienti Meridiana intervenendo direttamente sulle prenotazioni generate (modifiche, servizi speciali, ecc.).

Facciamo presente inoltre che, stante la situazione, le Agenzie avranno naturalmente meno interesse a proporre i vostri collegamenti con la conseguenza che tutto il traffico “dirottato” verso altri vettori determinerà uno svantaggio per la vostra Compagnia con perdite maggiori dei vantaggi economici generati da questo nuovo aumento.

Informiamo, infine, che è nostra intenzione portare la questione presso le opportune sedi e concordare con i nostri associati le conseguenti iniziative di contrasto.

Auspicando comunque la possibilità di un dialogo costruttivo, ribadiamo la richiesta di revisione della vostra politica commerciale”. Com

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!