Press "Enter" to skip to content

Tremendo impatto tra due treni della metropolitana leggera di Cagliari: 74 passeggeri rimasti feriti

Cagliari, 19 Gen 2016 - Tremendo impatto questa mattina a Cagliari, tra due treni della metropolitana leggera del capoluogo sardo. I convoglio si sono scontrati alle ore 8.15 circa, in via Vesalio. Nell’impatto 74 passeggeri sono rimasti contusi o feriti. Nessuno è in gravi condizioni, escluso il conducente di uno dei due treni rimasto incastrato nelle lamiere per poi essere estratto dai vigili del fuoco immediatamente intervenuti sul luogo dell'incidente e da quanto si è potuto sapere finora, l'uomo non è comunque in pericolo di vita.

Sul posto, subito dopo l’allarme, sono intervenuti, oltre ai vigili, sette ambulanze del 118 e gli agenti della polizia municipale.

Con tutta probabilità, essendo quello in cui viaggia la metropolitana un binario unico, non ha funzionato uno scambi perciò i due treni che, pure non viaggiano a velocità sostenuta, si sono trovati l'uno di fronte all'altro per cui il devastante impatto è stato inevitabile.

"I nostri ingegneri sono qui al lavoro, al momento non sono in grado di spiegare nel dettaglio la dinamica, abbiamo avviato tutti gli accertamenti, speriamo di riuscire a sapere presto tutto. La cosa certa è che c'è sicuramente un errore umano". Lo ha detto Giovanni Caria, amministratore unico dell'Arst (l'azienda di trasporti regionale che gestisce anche il servizio di metro leggera), giunto sul posto dell'incidente. "Uno dei macchinisti è rimasto ferito gravemente – ha aggiunto - i feriti sono stati soccorsi subito, ora stiamo facendo il possibile per accertare la dinamica dell'incidente".

A bordo dei due tram di superficie ci sono le scatole nere, l'Arst attende di poterne visionare il contenuto per ricostruire ogni dettaglio di quanto accaduto.  I soccorsi Sul posto sono intervenuti, oltre ai vigili, sette ambulanze del 118 e gli agenti della polizia municipale. Con tutta probabilità, essendo quello in cui viaggia la metropolitana un binario unico, non ha funzionato uno scambio per cui i treni che, pure non viaggiano a velocità sostenuta, si sono trovati l'uno di fronte all'altro per cui l'impatto è stato inevitabile.

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »
More from PRIMA PAGINAMore posts in PRIMA PAGINA »