Press "Enter" to skip to content

Pregiudicato di Buddusò arrestato dai carabinieri per tentata violazione di domicilio e ubriachezza nonché oltraggio, minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Buddusò (SS), 13 Gen 2015 – I carabinieri della Stazione di Buddusò e i colleghi della Stazione di Alà dei Sardi, hanno arrestato in flagranza di reato, Sebastiano Murgia, di 62 anni, con precedenti penali, del paese per tentata violazione di domicilio e ubriachezza nonché oltraggio, minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale.

I fatti sono accaduti intorno alle 16.00, quando i militari sono stati chiamati ad intervenire nella via Nazionale di Buddusò per la presenza di un uomo in evidente stato di alterazione dovuto all’eccesso di alcool che, come poi verificato dagli uomini dell’Arma, stava tentando in ogni modo di entrare presso l’abitazione degli zii materni contro la loro volontà, sferrando calci e pugni alla porta. A questo punto i carabinieri hanno bloccato il pregiudicato ricevendo però la reazione violenta dell’uomo che ha iniziato a offendere e minacciare gli uomini in divisa, scagliandosi verso di loro con fare minaccioso e violento. Quindi è stato necessario ammanettare l’uomo e portarlo in Caserma dove, ultimate le formalità di legge, è stato dichiarato in arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia di Ozieri in attesa dell’udienza di convalida prevista per oggi.

 

More from CRONACAMore posts in CRONACA »