Press "Enter" to skip to content

A Oristano, giovane denunciato dagli agenti della Polizia di Stato per minaccia aggravata e porto abusivo di armi.  

Oristano, 21 Dic 2015 - Sembrava un tranquillo sabato pomeriggio quando la Sala Operativa della Questura ha ricevuto una segnalazione dalla Via Marroccu, dove sarebbe in corso un’accesa lite tra vicini di casa.

Gli Agenti della Sezione Volanti sono quindi giunti immediatamente sul posto e, sentite le dichiarazioni dei contendenti e dei testimoni, hanno denunciato F.S., 19enne oristanese, per minaccia aggravata e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Il giovane, infatti, nel corso dell’accesa discussione, nata per banali motivi legati alla “convivenza condominiale” e proseguita con reciproci scambi di frasi offensive e intimidatorie, dopo aver recuperato un coltello da cucina dalla lama di 10 cm si è avvicinato all’avversario insistendo con le minacce nei suoi confronti e quindi costringendolo a chiudersi in macchina fino all’arrivo della Polizia.

 

 

 

 

 

 

More from ARCHIVIOMore posts in ARCHIVIO »
More from CRONACAMore posts in CRONACA »