Press "Enter" to skip to content

Controllo straordinario del territorio in occasione delle festività di fine anno da parte dei carabinieri del comando provinciale di Nuoro, due arresti e 98 denunce

Nuoro, 19 Dic 2015 - Con l’approssimarsi delle festività natalizie, i carabinieri del Comando Provinciale di Nuoro, al comando del Colonnello Saverio Ceglie, ha disposto un piano straordinario di controllo del territorio mirato a garantire un “Natale sicuro” in tutto il territorio di competenza. Infatti, nel mese di dicembre è stato intensificato il dispositivo di prevenzione, con posti di controllo, vigilanze dinamiche e presidi fissi in punti ritenuti strategici ed in particolar modo programmando mirati servizi coordinati in ambito provinciale ed implementando la proiezione esterna delle stazioni, con l’obiettivo di assicurare un trascorrere sereno delle festività e contrastare in particolar modo i cosiddetti “reati predatori”.

Nello specifico, dal primo dicembre sono stati impiegati una media di 500 militari al giorno, per un totale di circa 3500 servizi di pattuglia e perlustrazione, che hanno consentito di identificare 9112 persone e controllare 8586 mezzi.

Complessivamente sono state eseguite 180 perquisizioni personali e 153 veicolari, nonché ispezionati 160 ovili, 7 armerie, 350 bar/circoli e 160 esercizi pubblici.

Nel corso di tali servizi sono state arrestate 2 persone e denunciate in stato di libertà 98 per vari reati, segnalate alla Prefettura quali assuntori di stupefacenti 10 persone, deferite per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere 13 persone, elevate 28 contravvenzioni per leggi speciali, 212 verbali per violazioni del codice della strada ed infine sequestrate 18 armi di vario tipo (sequestri sia penali che amministrativi) e decine di dosi di droghe leggere (hashish/marjiuana), per un totale di circa 300 grammi.

A Siniscola, unitamente ai Carabinieri del Nas di Sassari, sono stati effettuati numerosi controlli nei negozi, al fine di verificare il rispetto dei requisiti nella vendita dei prodotti natalizi, in particolare per quanto attiene alla sicurezza e salute del consumatore.

Nell’ambito di questi servizi, è stato segnalato alla competente autorità amministrativa (c.c.i.a.a.) di Nuoro un 38 enne cinese, titolare di un’attività commerciale ubicata a Siniscola, in quanto nel negozio erano poste in vendita 22 confezioni di “luminarie di natale” prive di etichetta e delle indicazioni in lingua italiana, relative alla denominazione legale o merceologica del prodotto; al nome o ragione sociale o marchio e alla sede legale del produttore o di un importatore stabilito nell'Unione europea; al Paese di origine se situato fuori dell'Unione europea; all'eventuale presenza di materiali o sostanze che possono arrecare danno all'uomo, alle cose o all'ambiente; ai materiali impiegati ed ai metodi di lavorazione ove questi siano determinanti per la qualità o le caratteristiche merceologiche del prodotto; alle istruzioni, alle eventuali precauzioni e alla destinazione d'uso, ove utili ai fini di fruizione e sicurezza del prodotto. Il tutto in violazione al codice del consumo. Il materiale è stato sequestrato.

Invece a San Teodoro è stato sanzionato con 5 mila euro, dagli uomini dell’Arma un commerciante ambulante abusivo, italiano, sorpreso mentre vendeva merce varia, in particolare forbici.

In Ogliastra, sono stati impiegati 86 militari nello specifico servizio di vigilanza ad ovili, per prevenire il furto degli animali in periodo natalizio.

A Gairo, a seguito di controllo di una macelleria, è stato denunciato il proprietario per macellazione clandestina e ricettazione, poiché trovato in possesso di 5 carcasse di pecore intere prive delle prevista documentazione che ne attestasse la provenienza e i bolli sanitari necessari per la macellazione (servizio svolto con personale dell’ASL di Lanusei).

I servizi straordinari proseguiranno sino all’Epifania.

More from CRONACAMore posts in CRONACA »