Press "Enter" to skip to content

AO Brotzu – Otto trapianti in 8 giorni: l’evidenza dei risultati.

Cagliari 17 Dic 2015 - Solo pochi giorni fa abbiamo pubblicato sul sito aziendale un messaggio che esprimeva la soddisfazione di essere riusciti ad effettuare 4 trapianti di rene, di cui uno da vivente, nel giro di 4 giorni. Poi sono esplose numerose polemiche originate dalla nuova normativa sugli orari di lavoro e divampa tuttora una polemica sul mondo della sanità e degli organici. I soggetti coinvolti sono tanti, istituzionali e non. I fatti che hanno coinvolto anche l’Azienda Ospedaliera Brotzu relativamente ai trapianti d’organo, sono stati oggetto d’interesse anche della stampa nazionale e sono stati ampiamente diffusi, commentati e condivisi. Nel corso di questa sovraesposizione si sono sentiti molti i punti di vista ed opinioni. Ha però prevalso forse l’aspetto polemico e critico, Cagliari è servito da spunto, da innesco, per portare la questione su diversi tavoli.

Nel clamore della vicenda però non è stato detto se non in modo marginale, che l’Azienda Ospedaliera G. Brotzu e tutte le strutture che operano in area trapiantologica sono state in grado di realizzare in otto giorni ben otto trapianti di rene, 4 prelievi d’organo (che è un’attività chirurgica a tutti gli effetti) oltre all’esecuzione di numerosi altri interventi programmati ed urgenti su pazienti oncologici. Un importante risultato che è stato in parte offuscato dalle polemiche, ma che, trattandosi di un fatto, di numeri, rappresenta una certezza ed una sicurezza. Dimostra in maniera incontrovertibile (diversamente dalle opinioni) che l’enorme patrimonio di risorse professionali costruito in anni di lavoro e sacrificio, è in grado di garantire, anche nelle criticità, le risposte più adeguate. Un sistema che si può certo migliorare ma che in questi giorni ha sopportato con successo un impegnativo “test da stress” e di questo non possiamo che ringraziare le équipes chirurgiche, tutto il personale di supporto e le strutture che si occupano di seguire i pazienti trapiantati nella delicata fase post-trapianto.

L’Azienda Ospedaliera Brotzu inoltre accoglie con piacere il ringraziamento dell’Assessore Arru che in una lettera al Direttore del Quotidiano Sanità, ha dichiarato “Mi permetta, Gentile Direttore, di ringraziare pubblicamente tutti i medici ed infermieri e il management dell'ospedale Brotzu di Cagliari che meritano tutta la mia gratitudine e di tutti i cittadini sardi e che soprattutto meritino la ribalta nazionale per le cose positive”. Com

More from ALTRE NOTIZIEMore posts in ALTRE NOTIZIE »