Press "Enter" to skip to content

Gdf Cagliari: sequestrati beni ad organizzazione di trafficanti internazionali di sostanze stupefacenti.

Cagliari, 9 Dic 2015 - È di circa tre milioni di euro il valore dei beni sequestrati dalla Guardia di Finanza di Cagliari ad un’organizzazione dedita al traffico internazionale di stupefacenti, con base a Sestu (Ca).

Il provvedimento di sequestro patrimoniale è stato emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Cagliari, a seguito di complesse investigazioni economico-patrimoniali, svolte dai militari del comando provinciale del capoluogo sardo.

L’attività scaturisce dall’indagine condotta dagli investigatori della Squadra Mobile che negli ultimi due anni, hanno scoperto un sodalizio dedito all’acquisto di partite di droga, capeggiato da I.P., 54enne di Sestu, arrivando anche al sequestro di 25 chilogrammi di cocaina, nell’ottobre del 2013.

Sulla scorta degli elementi scaturiti da tale attività, gli specialisti del G.I.C.O. hanno ricostruito l’intero patrimonio dell’organizzazione ed individuato vari prestanome.

Dalle indagini svolte, infatti, è emerso che il principale esponente del sodalizio, nell’arco temporale esaminato (circa 30 anni), pur non avendo dichiarato redditi o avendone dichiarati in misura esigua, direttamente o indirettamente, ha effettuato investimenti in attività commerciali e in immobili, provvedendo ad intestare fittiziamente i beni a terze persone, al fine di ostacolare un’immediata ricostruzione del suo patrimonio.

Tuttavia, ciò non ha impedito alle Fiamme Gialle di ripercorrere la “storia” dei beni sequestrati e di rilevare, peraltro, che gli stessi prestanome non avevano redditi sufficienti a giustificare il volume delle transazioni immobiliari e finanziarie effettuate.

Diverse le denunce per l’intestazione fittizia dei beni (trasferimento fraudolento di valori), riciclaggio, reimpiego e, persino, per auto riciclaggio; quest’ultima è la nuova ipotesi di reato introdotta nel 2015.

Il sequestro ha riguardato anche i beni di tre aziende di Elmas e di Sestu e si tratta di società costituite ed alimentate con capitali e beni di origine illecita, che risultano titolari di numerosi fabbricati e terreni.

Complessivamente sono stati sottoposti a sequestro 10 appartamenti/ville, 34 terreni, 18 rapporti di natura finanziaria (conti correnti, titoli, polizze), 11 cavalli e un’autovettura.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!