Press "Enter" to skip to content

Agenda digitale nei territori, incontro a Oristano su digitalizzazione procedimenti e open data

Cagliari 19 Nov 2015 - “L'Agenda Digitale offre importanti strumenti per migliorare la competitività delle imprese sarde”. E' il messaggio che scaturisce dalla seconda tappa del ciclo di incontri programmato dall'amministrazione regionale per illustrare contenuti e fasi del processo di informatizzazione. A Oristano, nella sala convegni dell'Hospitalis Sancti Antoni, davanti a una platea di imprenditori e studenti, sono stati presentati i progetti che riguardano direttamente il mondo produttivo. Al centro dell'attenzione le opportunità connesse all'attività del Suape (sportello unico per le attività produttive e l'edilizia), alla digitalizzazione dei procedimenti ambientali e agli open data. Si tratta – hanno detto i dirigenti regionali che hanno illustrato le iniziative - di azioni fondamentali per due aspetti: l'efficienza e la trasparenza degli atti amministrativi.

Di particolare rilievo i progetti sugli open data ovvero la pubblicazione dei dati che riguardano l'attività della Regione. “Gli Open Data - ha chiarito il direttore degli Affari generali e della Società dell'Informazione Antonello Pellegrino – appartengono alla collettività e devono essere pubblici in modalità aperta per consentire a cittadino, imprese e istituzioni di sfruttarne in pieno il potenziale. Con l'Agenda Digitale ci stiamo muovendo in quella direzione”. Al dibattito, moderato da Alex Giordano, hanno partecipato Marco Onnis, capo di gabinetto dell'Assessore degli Affari generali, che ha tracciato il quadro degli interventi previsti nell'ambito dell'Agenda Digitale della Sardegna per la quale sono disponibili 307 milioni di euro, e i dirigenti regionali Delfina Spiga, Nicoletta Sannia e Delfina Spiga. Molto vivace il confronto tra relatori e studenti. I giovani hanno rivolto ai relatori domande sui temi legati al processo di informatizzazione dell'Isola. La prossima tappa del tour di presentazione dell'Agenda Digitale sarà Nuoro, il prossimo 23 novembre. A seguire gli appuntamenti, a Sassari, il 27, e, infine, a Cagliari, il 30 novembre. Red

 

More from POLITICAMore posts in POLITICA »