Press "Enter" to skip to content

Alta tecnologia, regione e Inpeco verso un protocollo d’intesa. Il vicepresidente paci visita lo stabilimento di Torino

Cagliari, 1 Ott 2015 - La Regione verso un protocollo d'intesa con Inpeco Sa, Gruppo multinazionale che progetta e produce sistemi di automazione e tracciabilità nella diagnostica medica. Nel 2009 il Gruppo ha iniziato a collaborare con la Regione costituendo presso il Parco Scientifico e Tecnologico di Sardegna Ricerche a Pula un importante presidio con l'obiettivo di sviluppare nuove soluzioni in aree del proprio core business.

Il vicepresidente della Regione Raffaele Paci ha visitato ieri lo stabilimento di Val del Torre (Torino) del Gruppo Inpeco, ricevuto dal presidente e fondatore Andrea Pedrazzini e dal suo staff dirigenziale. Inpeco conta oltre 500 dipendenti e 1.100 Sistemi di Automazione per l’area della Medicina di Laboratorio installati in tutto il mondo, con una particolare concentrazione negli Stati Uniti, in Europa e in Asia. All'ospedale Brotzu di Cagliari è operativo il primo e unico macchinario al mondo prodotto da Inpeco per l’integrazione della posta pneumatica nel sistema di automazione, consentendo in tal modo di trasferire e processare le provette contenenti fluidi biologici - sangue, urine, etc. - dai reparti ospedalieri al laboratorio centrale senza intervento umano. Obiettivi del protocollo che si va definendo con la Regione sono garantire un servizio esclusivo ai cittadini sardi migliorandone la qualità della vita, favorire nuova occupazione sul territorio e attrarre nuovi investitori dall'estero.  Red

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!