Press "Enter" to skip to content

Artigianato, bando acquisto manufatti artistici per promozione. Morandi: “buon riscontro aziende alberghiere”

Cagliari, 21 Set 2015 - Sono al momento 32 le domande di contributo ammissibili presentate dalle strutture ricettive per il bando sull’acquisto di manufatti artistici destinati alla promozione. Altre dieci sono in attesa di integrazione, mentre gli artigiani coinvolti sono 52, dei 127 inseriti nel catalogo-vetrina on-line, www.sardegnaartigianato.com. Le risorse concedibili ammontano invece a 1.293.046,95 euro, su un totale di 1.448.872. Le aziende alberghiere, classificate da 3 stelle in su, hanno risposto dunque in maniera più che soddisfacente e hanno integrato agli aiuti ricevuti un cofinanziamento totale pari a 177.577,04 euro. Lo fa sapere l’assessore del Turismo, Artigianato e Commercio, Francesco Morandi, che assicura: “I residui 150mila euro saranno sicuramente assegnati alle imprese in sospeso e, dato il successo del bando, è probabile che siano destinate ulteriori risorse a iniziative simili, grazie alla nuova programmazione europea”.

Integrazione artigianato-turismo. L’iniziativa rientra in un piano di sviluppo e integrazione fra comparto ricettivo e artigianato e di rilancio del marchio Isola, nell’ambito nell’Asse IV del del PO FESR 2007/2013. Sono stati assegnati sino a un massimo di 50 mila euro ad alberghi, villaggi albergo, albergo diffuso, alberghi residenziali, villaggi turistici e campeggi per l’acquisto di prodotti artigianali artistici da usare sia a fini espositivi, all’interno di corner e vetrine, sia per l’uso funzionale, attività quotidiane e arredo. Nel dettaglio, 12 domande ammissibili arrivano dalla provincia di Cagliari, 11 da quella di Nuoro, 8 da quella di Sassari e una da quella di Oristano.

Rilancio marchio Isola. “Il bando risponde a una strategia, articolata dall’assessorato, di sviluppo dell’artigianato artistico, tradizionale e di design - continua l’esponente della Giunta Pigliaru - Una proposta che sarà definita e condivisa con operatori e comunità locali, a partire dagli ‘ex centri pilota Isola’, e da quelli con radicata tradizione di produzioni di qualità. Una delle prospettive - dice Morandi - è proprio quella di rilancio del marchio Isola, ma in forma del tutto nuova: sono allo studio modalità di commercializzazione dei manufatti che prevedano l’e-commerce”. Il prossimo appuntamento destinato a promozione e vendita sarà l’Artigiano in fiera a Milano (5-13 dicembre), per il quale è imminente la pubblicazione del bando di partecipazione.

Vetrina on-line. Tra gli artigiani che hanno commercializzato i propri prodotti indicando i listini catalogati nel portale www.sardegnaartigianato.com, 36 erano già inseriti prima del bando e 16 sono nuovi ingressi. È la testimonianza di come l'avviso per le strutture alberghiere ed extra-alberghiere sia stato una spinta decisiva per arricchire e implementare la vetrina on-line, realizzata dall’agenzia regionale Bic Sardegna, che contiene scheda illustrativa e immagini delle produzioni e presentazione di autore e impresa. Riguardo alle categorie merceologiche, le richieste di agevolazioni degli albergatori - ammissibili e non - hanno fatto riferimento a 19 ceramisti, 15 artigiani tessili, 7 artisti del legno, 4, rispettivamente, del ferro battuto e del vetro, 2 del pellame, uno del rame e uno dell’intreccio. Anche grazie al bando, sono giunte al Bic Sardegna 48 nuove manifestazioni di interesse degli artigiani per entrare a far parte della vetrina virtuale. Com

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Content is protected !!